Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Industria calzaturiera italiana realizzata in oro 24 carati  persone |  divertimento

Industria calzaturiera italiana realizzata in oro 24 carati persone | divertimento

L'italiano Antonio Vietri lanciò una scommessa folle: vendere scarpe d'oro a 24 carati, lusso per i piedi. L'obiettivo principale dell'artigiano, che risiede nel nord Italia, è raggiungere clienti milionari provenienti dai paesi del Golfo.

Le scarpe da uomo Vietri sono realizzate in pelle blu o nera e tomaia esterna color oro.

La linea uomo “è nata nel 2016, dopo otto mesi di studio e diversi tentativi”, ha detto all'AFP l'artigiano di Torino (Piemonte, nord Italia). “Questa è la prima scarpa al mondo realizzata in oro a 24 carati”, ha detto.

Il titolare dell'azienda italiana ha spiegato che l'oro è stato intrecciato a mano e non è stato applicato.

“La particolarità di queste scarpe è che sono fatte su misura, e l'oro non è un accessorio o un bottone. L'oro è parte integrante della scarpa”, dice Antonio Vietri, che possiede anche una linea di scarpe dorate da donna.

“La difficoltà sta nel trovare un equilibrio tra la durezza dell'oro e la flessibilità della scarpa”, ha detto. Ha spiegato: “Se la scarpa è troppo piccola, l'oro si piega. Se la scarpa è troppo pesante, fa male”.

Le scarpe, che richiedono 230 grammi d'oro, sono pezzi unici realizzati utilizzando la scansione 3D del piede. Viene venduto a un prezzo che arriva fino a 25mila euro per la versione maschile e 30mila euro per quella femminile.

Nel prezzo è compresa la consegna in elicottero e un'elegante scatola dipinta.

Il marchio ha anche una linea tradizionale, con prezzi meno stravaganti, a partire da 250 euro, e un'altra firmata da grandi artisti.

La lussuosa collezione comprende scarpe in seta decorate con disegni in polvere d'oro o d'argento. Alcuni modelli contengono anche perle o diamanti. (E il)

READ  Los Fantasmas ha vinto il premio come miglior lungometraggio al Festival Internazionale del Cortometraggio 2020 in Italia