Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chi ha salvato la vita al figlio di Juana Vialli nel bel mezzo di un confuso attentato

Chi ha salvato la vita al figlio di Juana Vialli nel bel mezzo di un confuso attentato

L'attore, che ha vissuto in prima persona gli eventi più fatali della sua vita quando era solo un ragazzo, ha detto che A Il vicino è stato la chiave per salvargli la vita perché lo ha aiutato a portarlo dalla guardia.

“Era così potente. Ero qui, a casa mia, e i miei figli mi hanno chiesto di dormire nel mio letto. E quando sono andato a letto,“Mi sono svegliato con dei tonfi e non capivo cosa stesse succedendo”, ricorda l'attore, che è dovuto ricoverarsi d'urgenza in una clinica a Santiago del Cile.

In una situazione molto dolorosa per la famiglia, ad un certo punto ha pensato che fosse la peggiore. Tuttavia, la loro reazione rapida è stata vitale e sono riusciti a raggiungere in tempo il centro sanitario dove lo hanno aiutato in tempo.

“Sylvester era in uno stato irriconoscibile. Il mio corpo era paralizzatoL'ho tenuto tra le braccia perché non svegliasse suo fratello. Pensavo fosse morto in un attimo tanto era pallido e aveva le labbra viola. “È rimasto a lungo privo di sensi dopo l'aggressione”, ha ammesso l'ex Juana Vialli.

Dopo una serie di studi ed i medici furono sicuri che la sua salute non fosse più in pericolo, finirono per scoprire la sua malattia: “Sono stati quattro giorni di attesa dolorosissimi, e dai risultati si comincia a scoprire un mondo nuovo. “L’incertezza è un luogo molto complicato in cui vivere.”

inclusione

READ  "In Cile il cibo italiano si plasma e si attacca a pizza, pasta e tanto altro"