Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

In che modo gli investimenti possono democratizzare l’accesso ai progressi della tecnologia medica?

In che modo gli investimenti possono democratizzare l’accesso ai progressi della tecnologia medica?

Ventoso VenturaCEO dell’Abu Dhabi Stem Cell Center (ADSCC), parlando con Gruppo aziendale di Oxford sugli sviluppi della medicina rigenerativa e della ricerca sulle cellule staminali e sugli investimenti in questo settore.

In che modo i progressi nella medicina rigenerativa, nella ricerca sulle cellule staminali e nella terapia cellulare adottiva possono migliorare il settore sanitario ad Abu Dhabi?

YENDRY VENTURA: I progressi in queste aree possono aiutare a risolvere i problemi in tutte le specialità mediche. La medicina rigenerativa può offrire una varietà di soluzioni alle disfunzioni di organi e tessuti dovute a invecchiamento, malattie o traumi. La medicina rigenerativa può offrire soluzioni per condizioni croniche in cui le terapie convenzionali non sono riuscite a riportare i tessuti e gli organi all’omeostasi, come nel trattamento di condizioni ortopediche o condizioni più complesse come malattie cerebrali e cardiache. Alcune delle specialità con record positivi nella medicina rigenerativa e nella terapia con cellule staminali sono la chirurgia vascolare, l’ortopedia, l’ematologia e la neurologia.

I trapianti di cellule staminali sono utilizzati principalmente per i tumori del sangue, ma hanno anche il potenziale per trattare malattie autoimmuni come la sclerosi multipla e il lupus. Da parte sua, la terapia cellulare adottiva include il programma di terapia del recettore chimerico delle cellule T (CAR-T), ma il suo potenziale va oltre questa applicazione. Queste cellule possono essere programmate per trattare alcuni tipi di malattie. Un buon esempio è un tumore: la terapia adottiva può rendere possibile l’estrazione, la proliferazione e il ritorno ai linfociti infiltrati nel tumore – le cellule che uccidono un tipo specifico di cancro – e ai recettori delle cellule T geneticamente modificati.

foto/file I trapianti di cellule staminali sono utilizzati principalmente per i tumori del sangue, ma hanno anche il potenziale per trattare malattie autoimmuni come la sclerosi multipla e il lupus.

In che misura il successo della produzione di cellule CAR T offre opportunità per nuovi investimenti nel settore sanitario?

READ  Medical Park Hospitals Group è il capitano della sanità turca con trenta ospedali

VENTURA: Le cellule CAR-T sono uno dei tipi più avanzati di terapie rigenerative approvate al mondo. Fondamentalmente, le cellule CAR-T vengono create in laboratorio e programmate per attaccare specifici tipi di cellule o tumori. Il processo medico per l’utilizzo delle cellule CAR-T è altamente specializzato e si svolge in ambienti rigorosamente controllati. Le cellule CAR-T sono utilizzate principalmente nel trattamento di malattie come il linfoma. Tuttavia, si stanno esplorando altre strade per estendere la sua applicazione alle malattie autoimmuni.

In teoria, le opportunità di investimento in questo settore sono enormi, anche se è importante notare che le competenze specialistiche necessarie per lavorarci sono difficili da ottenere. Con un pool di forza lavoro in continua evoluzione, partenariati internazionali per il trasferimento delle conoscenze e lo spettro generale delle possibilità di trattamento con queste cellule, si può affermare che l’ecosistema che circonda la terapia cellulare incentrata sulle CAR-T è agli inizi e ha molto spazio per la crescita .

Emirates-medicina-cellule staminali
foto/wm Le cellule CAR-T vengono create in laboratorio e programmate per attaccare specifici tipi di cellule o tumori

Poiché la terapia rigenerativa è un campo della medicina altamente specializzato, cosa si potrebbe fare di più per espandere la base di conoscenze e l’accesso ai talenti in questo campo?

VENTURA: Ogni settore ADSCC ha un sottopilastro di ricerca, innovazione e istruzione. Abbiamo una componente educativa in cui attiriamo talenti internazionali per facilitare il trasferimento di conoscenze tecnologiche avanzate alla forza lavoro locale. Sebbene la ricerca condotta nelle università abbia un valore inestimabile sia per il campo medico che per gli operatori sanitari, è difficile tradurla rapidamente in benefici tangibili per i pazienti. Ecco perché la pratica clinica dell’ADSCC mira a produrre ricerche di chiaro beneficio per i pazienti.

READ  Promuovere la comunicazione scientifica per meritare un premio Twas: Julia tagüeña parga

L’obiettivo principale dell’assistenza sanitaria dovrebbe essere quello di promuovere la buona salute. La ricerca di base incentrata sulla medicina di base ci consente di comprendere i meccanismi che sono alla base del modo in cui le malattie colpiscono le persone e dove possiamo sviluppare soluzioni. Come ricercatori, abbiamo una responsabilità sociale che va oltre la scoperta di interessanti applicazioni di terapia cellulare; Vogliamo costruire un ponte tra innovazione e soluzioni sostenibili. Tutti dovrebbero avere accesso alla valutazione e al trattamento. Prendi le cellule CAR-T, per esempio. Sebbene siano una grande scoperta, sono difficili da trovare e i relativi trattamenti non sono attualmente coperti dalle compagnie assicurative, poiché la maggior parte dei prodotti è ancora in fase di sperimentazione clinica. Pertanto, sono necessarie soluzioni nel prossimo futuro in modo che tutti possano avere accesso a trattamenti innovativi e salvavita.