Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il governo ha inviato al Senato le specifiche per sette ambasciatori, si attendono ancora domande di promozione da parte di nuovi comandanti delle forze armate

Il governo ha inviato al Senato le specifiche per sette ambasciatori, si attendono ancora domande di promozione da parte di nuovi comandanti delle forze armate

Il presidente eletto dell'Argentina Javier Miley con Diana Mondino

Javier Miley Già inviato a Senato IL Foglie Per appuntamenti Sette ambasciatori politici Che nominò in varie rappresentanze argentine all'estero e che capì essere di vitale importanza per la politica internazionale che stava cercando di attuare.

Il testo è entrato da pochi giorni sul tavolo del Senato e contiene la richiesta di approvazione dei candidati alla presidenza del Parlamento Ambasciatori negli Stati Uniti, Gerardo Verthen; In Israele, il rabbino Axel Wahnish; In India, Mariano Cochino; E in Francia a Ian Selecki. Il pacchetto prevede la continuazione di Daniel Scioli davanti all'ambasciata brasiliana e di Guillermo Nielsen, ex ambasciatore del governo Alberto Fernandez in Arabia Saudita, per continuare a rappresentare in Paraguay.

Secondo quanto riportato da Belcarsi 50, l’Ufficio del Presidente aspira ad approvare il capitolato il più rapidamente possibile con l’obiettivo di accelerare le relazioni bilaterali con quei Paesi, in particolare Stati Uniti, Israele e Francia.

Daniel Scioli in Brasile e Gerardo Verthen negli Stati Uniti sono due degli ambasciatori nominati da Miley

Il documento inviato porta la data del 9 gennaio, anche se la sua iscrizione ufficiale dovrà avvenire nella prima seduta del Senato. Gli ambasciatori però sono già in carica e lavorano “su commissione”. Cioli è ancora a Brasilia e accompagnerà Werthen Mele nel tour presidenziale la prossima settimana al Forum di Davos, nell'omonima città svizzera.

Il Comitato Accordi, che è l'organo che deve esprimere un parere su ciascuno di questi documenti, è già stato costituito, ed è possibile che si riunisca per andare avanti, ma l'opposizione ritiene improbabile che ciò avvenga prima delle sedute ordinarie .

La cancelliera Mondino è affiancata alla sua destra da Emmanuel Beaune, consigliere di Macron, e dal futuro ambasciatore in Francia, Ian Selecki.

Parte della mancanza di urgenza è che anche le promozioni nella magistratura e nelle forze armate devono essere discusse nella stessa commissione del Senato. Nel primo caso, lo scorso dicembre l'amministrazione liberale ha ritirato 62 elenchi di nomi di giudici, pubblici ministeri e avvocati ufficiali, che erano stati inviati al Senato durante il governo di Alberto Fernández, e non è stata ancora emessa una sentenza definitiva.

READ  Biden ha promesso a Zelensky che gli Stati Uniti e i suoi alleati avrebbero "risposto in modo deciso" se la Russia avesse invaso l'Ucraina.

Questo è qualcosa che accade in tutti i cambiamenti di governo con l'obiettivo di dare alla nuova amministrazione la possibilità di analizzarlo e decidere se debba essere ripresentato o eliminato.

Ma in tribunale, non c'è molto inconveniente considerando che saranno in mostra a gennaio, quindi niente promozioni. Sono stati apportati forti cambiamenti nella struttura delle forze armate.

Pochi giorni fa c’è stato un cambiamento nella leadership delle forze. In questo senso, Brig Carlo Alberto Presti Prese il comando dell'esercito argentino, nel mezzo di una potente epurazione in cui 16 dei 55 generali furono ritirati.

Il nuovo comandante dell'esercito, il generale Carlos Presti

Allo stesso modo, il Ministro della Difesa, Luis Petre, ha prestato giuramento e ha nominato al suo posto il nuovo Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio Carlos María Alievi. Con questa legge venne formato il nuovo comando militare, guidato dal generale di brigata Javier Julian IsaacChe ha assunto la carica di Presidente dello Stato Maggiore Congiunto delle Forze Armate e Generale di brigata Fernando Luis Mingoresponsabile dell'Aeronautica Militare.

Tutte queste nomine devono passare attraverso il Senato della Nazione e, più precisamente, attraverso la Commissione Convenzioni. Una delle cose rare riguardo alla riunione delle commissioni al Senato è che il capo dell'organismo, Victoria Villarroel, ha nominato il senatore presidente delle convenzioni. Sergio Oniakex governatore di San Juan e membro della Confederazione Por la Patria.

Adesso è l'uomo di San Juan che deve organizzare il comitato e convocarlo per discutere le qualifiche dei sette ambasciatori politici nominati da Miley e i nuovi poteri delle forze armate.

READ  Polemiche in Spagna perché il vulcano La Palma è diventato un'attrazione turistica