Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Dr. Mercado conferma che evitare l’obesità e il fumo previene l’idrodenite suppurativa

Essendo una malattia cronica, la raccomandazione per la cura del paziente è completa.

Dr. Rogelio Mercado, dermatologo e past presidente della Società dermatologica portoricana. Foto: Archivi del Journal of Medicine and Public Health.

Sebbene ci siano fattori genetici, impossibili da controllare, che possono causare l’idradenite suppurativa, le persone possono prevenire o rallentare la progressione di questa malattia prestando attenzione ad aspetti come il peso, ha spiegato il dottor Rogelio Mercado, dermatologo ed ex presidente del Associazione dermatologica portoricana.

“C’è sovrappeso, obesità o fumo, che se questi due fattori vengono ridotti può ridurre la gravità della condizione o la probabilità che si sviluppi, e c’è un fattore genetico che non può essere controllato”, ha detto.

Lo specialista ha spiegato che nel caso di Persone che hanno una storia Parenti di questa malattia, è importante eseguire test di routine e prestare attenzione alla comparsa dei segni caratteristici della malattia.

“I pazienti devono essere consapevoli che le lesioni simili all’acne nell’area dell’ascella o dell’inguine sono aree tipiche di idrodenite purulento, prima di uno di questi una persona dovrebbe andare dal medico il prima possibile per iniziare il trattamento “, ha sottolineato il medico.

Il dottor Mercado ne ha parlato idrodenite il purulento è una malattia cronica che colpisce Pelle sempre più diffusa nella popolazione mondiale. È caratterizzato dalla formazione di noduli infiammatori, ascessi e fistole. Ha anche spiegato che l’origine della malattia non è ancora del tutto chiara, e quindi l’attenzione allo stile di vita riduce le possibilità che si manifesti o si esacerba.

Il medico ha spiegato: “La causa specifica di questa malattia non è stata ancora descritta, e si ritiene che ci sia contaminazione nei follicoli e questo porti a infezioni e fattori immunitari che creano questa infiammazione, oltre alla produzione di pus e ascessi .” .

READ  Perché gli italiani non incoraggiano il cappuccino dopo le 11

Questa malattia di solito compare nelle persone di età compresa tra i venti ei trent’anni ed è stata dimostrata essere più comune nelle donne. Secondo un dermatologo, idrodenite Mostra alcuni sintomi caratteristici nelle sue fasi iniziali:

“Di solito, inizia come ascessi ricorrenti nelle aree dell’inguine, dei glutei, dell’ascella e del collo e possono anche comparire sotto il seno. Questi sono ascessi che il paziente descrive come uscenti, drenanti, guarendo e poi tornando”. Fuori da ; Questo è il decorso della malattia”.

Secondo il Dr. Mercado, la dieta dei pazienti con idrodenite suppurativa non è molto rilevante, almeno questo è evidenziato da alcuni studi condotti su questo argomento. “Tuttavia, il corpo di ogni paziente risponde in modo diverso, quindi potrebbero esserci casi in cui ridurre l’assunzione di determinati alimenti può aiutare a ridurre alcuni sintomi della malattia”.

Ecco perché ha sottolineato che la soluzione ideale è seguire una dieta equilibrata per evitare l’aumento di peso, perché, come hanno spiegato i dermatologi, per l’acne è consigliata una dieta povera di latticini e carboidrati, che può essere benefica anche per questi pazienti.

Infine, ha menzionato alcune raccomandazioni per i pazienti con idrodenite in merito all’uso di determinati prodotti per l’igiene.

* Utilizzare il sapone prescritto, che contiene alcuni ingredienti come perossido o clorexidina.

* Applicare antibiotici topici consigliati dal medico

Nei casi gravi o moderati, devono essere utilizzati antibiotici per via orale

* Eseguire test di screening per verificare la corretta aderenza al trattamento.

Questi test vengono eseguiti prima dell’inizio del trattamento farmaceutico e poi ripetuti annualmente.