Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Direttore Generale dell’Agenda Digitale sottolinea la necessità di favorire una maggiore presenza degli studenti nelle professioni scientifiche

Il Direttore Generale dell’Agenda Digitale sottolinea la necessità di favorire una maggiore presenza degli studenti nelle professioni scientifiche

Il Direttore Generale dell’Agenda Digitale, Pablo García, ha rilevato la necessità di “favorire una maggiore presenza di studenti nei campi STEM, non solo perché sono essenziali per lo sviluppo economico di un paese, ma anche perché forniscono anche strumenti che contribuiscono alla crescita personale in un mondo fortemente interconnesso”. E la globalizzazione come oggi”.

Lo ha fatto durante la cerimonia di apertura del programma di attività entrate a far parte del progetto Erasmus+ KA210 che si è svolta lunedì presso lo Steam Center Badajoz e ha visto la partecipazione di un gruppo di venti studenti spagnoli, italiani e turchi. Partecipa fino al 20. Pablo García ha sottolineato il “valore focale dei progetti ERASMUS +, che consentono agli studenti di uscire dal loro ambiente sociale ed educativo abituale per vivere esperienze di apprendimento in una modalità attiva e, comunque, diversa da quelle proposte dal modello educativo tradizionale”.

Per il Direttore Generale il successo del programma ERASMUS+ non risiede tanto nei contenuti quanto nel metodo e negli incentivi che offre agli studenti che, non dimentichiamolo, sono giovani che, oltre alla formazione, sono anche mosso dalla possibilità di incontrare altri paesi, altre vie di comunicazione, altri ambienti e altre culture. Durante il suo intervento ha anche evidenziato “l’utilità di questa formula nel promuovere la cooperazione tra i centri educativi che, come valore aggiunto, si propone anche di sostenere i giovani nelle STEM come recita lo slogan del progetto “Supporting Youth in Science, Technology, Engineering and Mathematics ”.

Il progetto Erasmus + KA210 è organizzato da holaextremundo.com e centrosteam.es e coinvolge studenti di tre scuole superiori – rispettivamente di Italia, Turchia e Spagna (Badajoz) – che include nel suo programma lo sviluppo di una giornata in cui questo luogo è. Martedì mira a rafforzare l’ecosistema locale di scienza, innovazione e tecnologia e utilizza l’inglese come lingua composita.

READ  I ricercatori sviluppano un potenziale trattamento per l'HIV basato su una singola iniezione