Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il campione del mondo analizza il suo ritiro dal calcio

Il campione del mondo analizza il suo ritiro dal calcio

Foto: Massimiliano Luna

Campione del mondo Alessandro “Papo” Gomez Ha pensato alla possibilità di ritirarsi dall’attività, se non avesse avuto una buona offerta per continuare la carriera, dopo la partenza da Siviglia, in Spagna, e ritrovandosi senza club, come ha riportato oggi, sabato, uno dei giornali italiani.

In un’intervista al quotidiano L’Eco di Bergamo, “Papo” Gomez ha ammesso: “Ho dato tutto per il calcio e non voglio finire amareggiato”.

Gomez, che ha vissuto a Bergamo durante la sua permanenza all’Atalanta tra il 2014 e il 2021, ha il passaggio decisivo in suo possesso e non ha trovato una squadra per continuare la sua carriera dopo la sua partenza dal Siviglia il 30 giugno.

“Ho fatto tutto quello che potevo per il calcio e non voglio finire amareggiato”.Alessandro “Papo” Gomez

All’età di 35 anni, l’ex giocatore dell’Arsenal di Sarandë, San Lorenzo, Catania dall’Italia, Metalist dall’Ucraina, e la già citata Atalanta del Siviglia è libero ed è stato operato lo scorso febbraio per un infortunio alla caviglia, malattia che lo ha limitato molto durante il periodo Coppa del Mondo. Nel Qatar 2022 ha giocato due partite da titolare, per un totale di 109 minuti.

Foto di Fernando Janes
Foto: Fernando Janes

In totale, Gomez ha giocato 647 partite, segnando 117 gol e fornendo 114 assist in tutti i club in cui ha giocato, mentre in nazionale, essendo campione americano e mondiale, ha 17 partite e tre gol.

READ  Guerra in Ucraina: entra in vigore il divieto dell'UE sul carbone russo tra le tensioni energetiche