Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Brasile consente l’uso di droghe derivate dalla marijuana importata dalla Colombia

Le autorità sanitarie brasiliane hanno autorizzato l’importazione dalla Colombia di un farmaco a base di cannabidiolo, uno dei principi attivi della marijuana, che viene prescritto per l’epilessia e può essere venduto esclusivamente in farmacia e dietro prescrizione medica.

L’autorizzazione all’immissione in commercio e all’uso del farmaco in Brasile è prevista in una decisione dell’Agenzia nazionale di vigilanza sanitaria (Anvisa, regolatore) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

Il farmaco, una soluzione orale a base di cannabidiolo (CBD), è il quarto con questo principio attivo ed è autorizzato per l’uso in Brasile.

Il prodotto autorizzato contiene una concentrazione di 50 milligrammi per millilitro con fino allo 0,2% di tetraidrocannabidiolo (THC) e dovrà essere importato già preconfezionato e pronto per la distribuzione esclusiva nelle farmacie e nei drugstore, secondo la decisione.

L’agenzia ha spiegato che gli interessati possono richiederlo solo con una prescrizione specifica e ristretta “quando avranno esaurito le altre opzioni di trattamento disponibili sul mercato brasiliano”.

Secondo l’autorità sanitaria, la licenza per importare il farmaco ha una durata iniziale di 24 mesi e la prescrizione e l’uso saranno a carico del medico prescrittore, che dovrà avvertire il paziente che il prodotto è CBD.

Anvisa ha accettato di regolamentare i prodotti a base di cannabis nel dicembre 2019 e finora ha consentito l’utilizzo nel Paese solo di altri tre farmaci con questo principio attivo.

Solo i brasiliani con malattie trattate con questi farmaci possono importarli, poiché la loro commercializzazione e produzione è ancora vietata nel paese.

Nel gennaio dello scorso anno, a causa dell’aumento della domanda di questi farmaci e delle difficoltà di ottenimento segnalate dai pazienti, l’Anvisa ha allentato le regole per il loro utilizzo, limitandole alle prescrizioni, per non nuocere alle cure.

READ  Menù informazioni principali 15:00

I farmaci che utilizzano i principi attivi della marijuana, come il cannabidiolo o il tetraidrocannabidiolo (THC) sono raccomandati in Brasile per il trattamento di malattie come l’epilessia, la sclerosi multipla, l’autismo, il dolore cronico e il morbo di Parkinson.

informato in generale

Meglio decidere.
Questo è il motivo della segnalazione

servizio paese.

Sostegno ai cittadini OMS


Crediamo nella democrazia

Faremo un paese.

Siamo nel campo del giornalismo da 106 anni. Ora, come in altri periodi della storia di El Salvador, la stampa è necessaria per rafforzare l’opinione pubblica.

Diventa un membro e goditi vantaggi esclusivi

Diventa un membro ora

tag:

  • Notizie El Salvador
  • quotidiano
  • salvatore
  • El Salvador
  • opinione generale
  • Nazione