Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I segreti della squadra estone e l’inaspettato record che stanno cercando di raggiungere: “Vogliamo battere Messi per la prima volta nella storia”

Ex attaccante della nazionale estone, allenatore, arbitro e attuale presidente della Federcalcio estone: Ivar Pohlak in un’intervista esclusiva a Infobae

Dopo aver battuto l’Italia 3-0 e incoronata campionessa in finale, la nazionale argentina continua i preparativi per iniziare il Mondiale 2022 in Qatar, e in questo scenario, la squadra di recitazione guidata da Lionel Scaloni affronterà una nuova sfida quando affronterà. Estonia Nel Stadio Sadar Da Pamplona, ​​nell’ambito di un’amichevole internazionale.

La nazione baltica è stata selezionata al 110° posto nella classifica mondiale FIFA e Non è riuscito a qualificarsi per la Coppa del Mondo (Non ha mai giocato la Coppa del Mondo.) Hanno condiviso il quinto girone delle qualificazioni UEFA con Belgio, Galles, Repubblica Ceca e Bielorussia. Gli estoni hanno aggiunto solo 4 punti, a seguito di 1 vittoria, 1 pareggio e 6 sconfitte: hanno segnato 9 gol e ne hanno subiti 21.

Per una piccola federazione come l’Estonia, le possibilità di qualificarsi sono scarse. L’Islanda ha recentemente rotto quella serie di vittorie consecutive, ma una media solida per il calcio europeo ci richiede di avere un successo eccezionale per realizzare questo sogno di giocare per la prima volta nella Coppa del Mondo”, ha affermato Ivar Pohlak, L’ex attaccante della nazionale estone, allenatore, arbitro e attuale presidente della Federazione Calcio estone.

secondo CalciomercatoLa nazionale estone ha Valore di mercato: 7,88 milioni di euro. Il tuo giocatore più prezioso è Jonas Tamdifensore centrale dell’FC Flora Tallinn del campionato nazionale con un valore di 600mila euro. Il podio è stato completato da altri due difensori centrali, Karol Mets e Martin Kosek, rispettivamente del club svizzero dello Zurigo e dell’ungherese Újpest, entrambi del valore di 500.000 euro.

Da parte sua, il scaloneta Ha un valore di mercato superiore 600 milioni di euro. I suoi giocatori più preziosi sono Lautaro Martinez, Lionel Messi e Angel Correa: 70, 50 e 45 milioni ciascuno. È necessario sottolineare che la qualità e le prestazioni non sono gli unici fattori presi in considerazione per arrivare a questi valori, ma l’età e il potenziale futuro hanno un impatto significativo.

Tuttavia, il prossimo allenatore rivale dell’Argentina è lo svizzero Thomas HaberleyIl quale, dopo non essere riuscito a battere le qualificazioni europee, ha rinnovato il contratto fino alla fine del 2023. “Disciplina e organizzazione” è il pregio più grande della squadra baltica che sogna di fare la storia e di battere per la prima volta Messi e società.

READ  Il pugile argentino piange la morte di Sergio Victor Palma | L'ex campione del mondo Super Roosters è morto all'età di 65 anni a Mar del Plata

L’Estonia sta cercando di giocare una partita equilibrata con una difesa ben organizzata e due attaccanti.grembiuli L’idea non è solo la difesa, ma la realtà contro squadre forti può essere diversa e uscire ad attaccare un po’ di più”, ha espresso Pohlak in un uno contro uno con Infobae Da Tallinn, la capitale del suo paese.

Indipendentemente dal livello di gioco, la squadra estone ha un sogno folle: Affronta altri 209 paesi registrati in FIFA. E lei è sulla buona strada: “Finora Sud America abbiamo giocato contro Brasile, Uruguay, Cile ed Ecuador. Per un piccolo Paese europeo, è assolutamente unico”, sottolinea il capo del calcio estone, che lo scorso anno ha rinnovato la sua carica per altri quattro anni.

Quali sono le aspettative della squadra estone per l’amichevole dell’Argentina?

– È un onore per noi giocare contro l’Argentina al loro livello e perché siamo diventati campioni contro l’Italia, ma nonostante ciò la nostra squadra vuole dare la migliore prestazione e ottenere il miglior risultato possibile e fare la storia e vincere Messi per la prima volta e l’azienda.

Chi è il protagonista della squadra guidata da Häberli?

– La nostra ultima leggenda è Ragnar Klavan, che negli ultimi due anni ha giocato in nazionale solo poche volte. Ragnar è il primo calciatore estone a crescere nella Premier League inglese (per il Liverpool), nella Lega tedesca (per l’Augsburg) e nella Lega italiana (per il Cagliari). Oggi la nostra più grande star è Konstantin Vasiliev, ma ha già 37 anni. Posso anche citare il portiere Carol Metz che gioca per i campioni di Svizzera dell’FC Zurigo, il giovane portiere Karl Jakob Hein all’Arsenal di Londra e il centrocampista Matthias Kite del Rapid Bucharest. Inoltre c’è Rauno Sabinen, attaccante del club polacco Piast Gliwice, ma al momento non può giocare a causa di un infortunio.

Qual è l’idea calcistica dell’allenatore della nazionale?

L’Estonia sta cercando di giocare una partita equilibrata con una difesa ben organizzata e attaccanti offensivi. La nostra idea non è solo la difesa, ma la realtà contro squadre forti può essere diversa ed uscire e attaccare un po’ di più.

READ  Alianza Lima - Fiume: orari, formazioni e dove vederla dal vivo

– Che ne sai tu della scelta di Scaloni?

– E’ una squadra fortissima che pochi giorni fa ha battuto il campione d’Europa, l’Italia, senza dare scampo all’avversario, e primeggiare.

Quale squadra estone affronterà l’Argentina?

– Arriveremo alla partita contro l’Argentina con la squadra migliore, ovviamente.

– Come è nato il progetto di confrontarsi con tutte le squadre del mondo?

Il nostro obiettivo, infatti, è quello di affrontare tutte le nazionali delle federazioni affiliate alla UEFA a cui siamo arrivati ​​nel 2012 dopo aver affrontato la Francia in un’amichevole. Alcuni anni dopo, il Kosovo è diventato un nuovo membro della UEFA e, ad oggi, è l’unica squadra in Europa che non abbiamo affrontato sul campo di calcio. Da una prospettiva globale, siamo stati anche attivi, ma non so nemmeno con quanti membri FIFA abbiamo giocato e con quanti FIFA non abbiamo giocato. Finora abbiamo affrontato Brasile, Uruguay, Cile ed Ecuador in Sud America. Per un piccolo paese europeo è unico.

– Qual è il pregio principale della squadra estone?

– Direi disciplina e organizzazione.

– Perché non si sono classificati Qatar 22?

La UEFA è la federazione con il maggior numero di posti in una Coppa del Mondo, ma per una piccola federazione come l’Estonia le possibilità di qualificazione sono scarse. L’Islanda ha recentemente interrotto quella serie di vittorie consecutive, ma un forte calcio europeo della classe media ci richiede di avere un successo eccezionale per realizzare il sogno di giocare per la prima volta la Coppa del Mondo.

– Qual è il tuo obiettivo principale come squadra?

– L’obiettivo ora è vincere il Livello D della UEFA Nations League, il torneo in cui abbiamo debuttato pochi giorni fa con una vittoria per 2-0 su San Marino. A lungo termine, intendiamo qualificarci per la fase finale del Campionato Europeo.

– Come vive il calcio il popolo estone?

– Durante l’occupazione sovietica, la cultura del calcio estone è stata distrutta. Oggi il calcio è di nuovo lo sport più popolare in Estonia e la maggior parte delle persone segue le attività della squadra nazionale. Supportare la squadra e i club locali non è entusiasmante come in Sud America, siamo nordici e gli estoni sono persone calme.

"Non ci sono veri teppisti negli stadi" (Foto: Reuters)
“Non ci sono veri hooligan negli stadi” (Immagine: Reuters)

Ci sono rivoltosi negli stadi?

READ  Quattro Holguineros nel baseball italiano

– No, non ci sono veri teppisti negli stadi. I nostri club hanno piccoli gruppi di tifosi e durante le partite della nazionale si riuniscono tutti sotto il nome di Jalgpallihaigla (traduzione diretta – Football Hospital) per sostenere l’Estonia.

Jalgpallihaigla è un’organizzazione per i tifosi estoni?

– Sì, ed è il nome del calice a rischio. Poiché l’Argentina è l’attuale vincitrice della Coppa del Sud America e l’Estonia è l’attuale vincitrice della Coppa del Baltico, Jalgebalihaigla ha consegnato un trofeo al vincitore della partita tra le nostre due squadre. Lo stato della coppa dice che in caso di parità, la coppa rimarrà in Estonia. La Coppa del Baltico è la competizione per squadre nazionali più longeva d’Europa e Estonia, Lettonia e Lituania gareggiano ogni due anni. In alcune occasioni, anche la Finlandia ha preso parte al torneo della Coppa del Baltico.

– Quante persone vanno a guardare le partite negli stadi locali?

– nostro Stadio Nazionale A. Le Coq Arena Ha una capacità di 15.000 posti ed era al massimo pieno. Prima del Covid, il numero medio di spettatori per le partite della nazionale era di circa 6000. Le migliori partite della competizione per club estoni hanno fino a 3.000 spettatori e la media prima della pandemia era di circa 500.

I tifosi negli stadi cantano o stanno seduti?

Cantano e stanno in piedi, ma la maggior parte degli spettatori rimane seduta.

Continuare a leggere:

Karim Benzema ha risposto alle dichiarazioni di Lionel Messi nel mezzo di una disputa sul Pallone d’Oro
La piccola perla di Alejandro Garnacho negli swipes dell’Argentina Sub 20: appeso dall’angolo su punizione
Prepararsi al River Plate: il PSG incontrerà Marcelo Gallardo per sostituire Pochettino