Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hezbollah ha attaccato diversi siti militari israeliani con missili e droni

Hezbollah ha attaccato diversi siti militari israeliani con missili e droni

Il gruppo sciita libanese Hezbollah ha rivendicato giovedì la responsabilità di un attacco missilistico e di droni contro una serie di obiettivi militari nel nord di Israele. (Reuters/Eyal Margolin)

La comunità sciita libanese Hizb allah Lo ha affermato giovedì Attacco missilistico e droni Contro una serie di obiettivi militari nel nord di Israele, in risposta all’assassinio di un importante leader del movimento, morto due giorni fa nel sud del Libano.

Come ha spiegato in un comunicato, i suoi combattenti hanno sparato proiettili Katyusha e Falaq contro sei caserme dell’esercito israeliano, mentre “diversi sciami di droni d’attacco” erano diretti contro di loro. Tre importanti basi militari dello Stato ebraico.

Tra gli obiettivi dell’operazione c’è una base utilizzata come quartier generale del Comando Nord e un’altra considerata, secondo Hezbollah, “il principale quartier generale dell’intelligence responsabile degli omicidi nella regione settentrionale”.

L’esercito israeliano ha confermato che circa 40 proiettili sono stati sparati dal Libano verso aree del Libano Alture di Golan e GalileaIl suo impatto provocò una serie di incendi, molti dei quali però furono intercettati dalle difese antiaeree dello Stato ebraico.

Gli scontri tra Hezbollah e Israele si sono intensificati nelle ultime settimane (Reuters/Gil Eliyahu)

L’attacco di Hezbollah è arrivato in risposta all’uccisione del suo comandante supremo Lo studente Sami Abdullah, Soprannominato “Abu Talib”, è stato martirizzato martedì notte insieme ad altri quattro membri del gruppo in un bombardamento israeliano contro la casa in cui si trovava, nella città di Aria (Sud).

Anche in risposta all’uccisione del leader, la più alta vittima tra le fila della formazione sciita durante lo scontro a fuoco durato otto mesi, il movimento è tornato poco dopo ad attaccare due siti israeliani che erano l’obiettivo della sua operazione. . Sincronizzato.

READ  Miami Tragedy: Un mese dopo il crollo, è stata determinata l'ultima morte تحديد

Secondo un’altra dichiarazione rilasciata dal gruppo sciita, questa seconda operazione sarebbe stata realizzata da due elementi I droni “sciami”.

Nelle ultime settimane si sono intensificati gli scontri tra Hezbollah e Israele, il che, insieme al forte aumento dei toni delle autorità israeliane, ha fatto temere una guerra aperta tra le due parti quest’estate.

La morte di Abu Talib rappresenta un altro passo avanti, poiché ha portato il movimento libanese quasi al decollo 200 conchiglie Contro diversi punti del nord di Israele, alcuni dei quali lontani dai confini di fatto dove solitamente si concentrano le ostilità.

Mercoledì, durante la giornata, Hezbollah ha effettuato un totale di attentati 19 azioni, Molto superiore alla sua media giornaliera di nove, come dimostra il grafico contenente diversi dati relativi agli ultimi otto mesi di incidenti pubblicato oggi dal gruppo.

Secondo queste informazioni, il gruppo è stato lanciato 2125 operazioni Dall’8 ottobre scorso, 682 di loro hanno utilizzato missili guidati, 442 hanno utilizzato l’artiglieria, 925 hanno utilizzato missili terra-superficie e 100 hanno utilizzato droni.

Lo scontro a fuoco tra le due parti è considerato il più forte dalla guerra combattuta nel 2006, scoppiata un giorno dopo l’inizio della guerra di Gaza.

(Con informazioni da EFE)