Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hanno aperto un cortile che promuove il benessere dei bambini malati di cancro – Nuevo Diario de Salta |  Piccolo diario

Hanno aperto un cortile che promuove il benessere dei bambini malati di cancro – Nuevo Diario de Salta | Piccolo diario

Lunedì è stato inaugurato presso l’Ospedale Generale della Maternità e dell’Infanzia il primo cortile del progetto “Patios che guariscono l’anima”, destinato principalmente ai bambini e agli adolescenti in cura oncologica e a coloro che transitano nell’area di terapia intensiva pediatrica.

In questa prima fase del progetto l’attenzione è stata posta sulla creazione di un ambiente accogliente e sicuro che aiutasse a ridurre i livelli di stress e a migliorare la qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie.

Durante il simposio, ha detto il Ministro della Sanità Pubblica Federico MangioneHa sottolineato il grande lavoro svolto dalla Fondazione Ospedaliera, istituita mentre era direttore, e attraverso la quale sono stati ottenuti i fondi necessari per realizzare l’idea del medico. Doris Flores Oggi è diventata realtà dopo 4 anni di lavoro.

Mangione ha sottolineato i risultati raggiunti dalla fondazione, dal lavoro svolto durante la pandemia alla vendita del gioco del bingo, che permette di raccogliere fondi per migliorare la qualità della vita dei pazienti attraverso il business: “Mi sento orgoglioso di far parte di questa, che è una collaborazione tra anche io e il governatore.”

Gratitudine

Da parte sua, il capo dell’istituzione, A. Alberto RobredoHa espresso la sua profonda gratitudine a tutti gli abitanti di Salta, sottolineandone l’impegno e la solidarietà.

L’apertura del primo cortile segna l’inizio di un’iniziativa che trasformerà il traffico ospedaliero creando spazi ospedalieri più umani.

Durante la cerimonia sono stati distribuiti i premi all’architetto progettista. Federico Cajal; Al Presidente della Hope Foundation Guadalupe Colque; Per gli artisti e i parenti dei pazienti che hanno preso parte al progetto.

Dopo l’inaugurazione, il progetto proseguirà costruendo un cortile per le donne incinte, offrendo uno spazio di calma e conforto durante uno dei momenti più importanti della loro vita.

READ  I giovani praticano la medicina sociale in luoghi e città con l'eredità del Dr. Favaloro - Diario El Ciudadano y la Región

Il successo di questa prima fase del progetto riempie di ottimismo tutti i partecipanti, che vedono in questi spazi di incontro e riflessione un’occasione unica per promuovere la salute mentale e il benessere generale.

Progetti “Patii che curano l’anima”.

Il progetto “Patios That Heal the Soul” mira a trasformare i cortili degli ospedali in spazi esterni che contribuiscono in modo significativo al recupero e al trattamento dei pazienti.

Inoltre, questi spazi sono progettati per migliorare la sicurezza emotiva e psicologica degli operatori ospedalieri, con un impatto diretto sulla qualità dell’assistenza fornita.

Tombola di solidarietà

La Fondazione Maternal and Child General Hospital e il Consiglio di amministrazione dell’ospedale hanno lanciato il secondo gioco di bingo solidale per l’ospedale al costo di P5.000 per cartella.

Questa iniziativa mira a raccogliere fondi per progetti di “architettura umanistica” chiamati “Patios that Heal the Soul”, che mirano a migliorare la qualità della vita dei pazienti, delle loro famiglie e del personale dell’istituzione.

I fondi raccolti saranno destinati al completamento del secondo cortile dell’ospedale, appositamente progettato per le donne incinte.

L’estrazione avverrà domenica 23 giugno, con una diretta radiofonica e televisiva. I premi includono 115 milioni di peso in contanti, 5 motociclette, 10 biciclette, 5 frigoriferi con congelatore, 5 condizionatori caldo/freddo, 5 smart TV e 10 forni a microonde.

Le carte di partecipazione possono essere acquistate presso i negozi autorizzati, le piattaforme di vendita ufficiali distribuite sul territorio della provincia e online attraverso la pagina bingosdelnorte.com.