Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ha cercato di prendere l’arma di un poliziotto, ma i suoi colleghi gli hanno sparato

Ha cercato di prendere l’arma di un poliziotto, ma i suoi colleghi gli hanno sparato

video. foto sensibili. L’aggressore è morto sul colpo. Tutto è iniziato quando è stato fermato da un agente di polizia, poiché l’auto che guidava era stata dichiarata rubata.

Oggi 11:45

L’ufficio dello sceriffo della contea di Fairfax, nello stato americano della Virginia, ha rilasciato il video di una telecamera di sicurezza di agenti di polizia coinvolti in una sparatoria, in cui una persona è rimasta uccisa.

L’incidente è avvenuto l’11 maggio 2023, alle 16:06, quando Brandon Limani, 38 anni, ha superato un lettore di targhe che ha avvisato gli agenti di un camion per le consegne U-Haul, che è stato indicato come rubato nella zona.

Un agente ha scoperto l’auto al blocco 6300 della Richmond Highway nella sezione di Alessandria della contea di Fairfax, dove Limani aveva parcheggiato l’auto in un parcheggio di una stazione di servizio. Dopo averlo fermato, è sceso dall’auto e si è allontanato.


Consigliamo: Spara alla polizia che lo ha fermato per aver oltrepassato una doppia linea gialla ed essere finito crivellato di proiettili


Nelle foto si vede l’ufficiale che parla con Lemagne e poi come i due si incamminano verso la pattuglia dell’ufficiale, dove gli dice che verrà arrestato (fino a quando la situazione non sarà chiarita) per aver guidato un’auto rubata.

Lemagne ha quindi attaccato l’ufficiale, cercando di estrarre la pistola dalla fondina. Lì hanno colpito l’uomo in uniforme sulla testa, mentre chiamava i rinforzi, e hanno riferito che il sospetto aveva una mano sulla sua pistola.

scatti

Mentre era in corso la colluttazione all’interno dell’auto di pattuglia, è iniziata la colluttazione e, in retromarcia e ad alta velocità, si è scontrato con due auto private situate nel parcheggio di un fast food.

READ  L'esercito israeliano ha smantellato cellule terroristiche affiliate ad Hamas a Shujaiya e Khan Yunis

I rinforzi sono arrivati ​​​​lì e hanno sparato e ferito più volte il sospetto.

Avvicinandosi all’auto di pattuglia, uno degli agenti ha fermato il sospetto, che è rimasto sdraiato sopra il poliziotto aggredito.

L’uomo in uniforme che è stato aggredito ha ricevuto aiuto dai colleghi sul posto ed è stato successivamente portato in ospedale, mentre Legnamh è stato dichiarato morto sul posto a causa delle ferite da arma da fuoco che aveva ricevuto.