Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli spagnoli sono più ricchi degli italiani… ma solo secondo il Fondo monetario internazionale  Economia

Gli spagnoli sono più ricchi degli italiani… ma solo secondo il Fondo monetario internazionale Economia

La Spagna ha superato per la prima volta l’Italia nel PIL pro capite misurato in termini di potere d’acquisto, secondo i calcoli forniti giovedì dal Fondo monetario internazionale. Secondo questi dati, nel 2017 gli spagnoli avevano un PIL pro capite di 38.286 dollari, rispetto ai 38.140 dollari degli italiani.

Questi dati costituiscono un’ulteriore prova dei percorsi divergenti che le due economie hanno intrapreso negli ultimi anni. Spagna …

Registrati gratuitamente per continuare a leggere

Se hai un account EL PAÍS, puoi usarlo per identificarti

maggiori informazioni

La Spagna ha superato per la prima volta l’Italia nel PIL pro capite misurato in termini di potere d’acquisto, secondo i calcoli forniti giovedì dal Fondo monetario internazionale. Secondo questi dati, nel 2017 gli spagnoli avevano un PIL pro capite di 38.286 dollari, rispetto ai 38.140 dollari degli italiani.

Questi dati costituiscono un’ulteriore prova dei percorsi divergenti che le due economie hanno intrapreso negli ultimi anni. La Spagna ha registrato per tre anni consecutivi una crescita ad un tasso superiore al 3%, e ha riacquistato i livelli perduti a causa della crisi. Secondo le previsioni del Fondo monetario internazionale, nel 2018 supererà anche la Nuova Zelanda, collocandosi al 34esimo posto in una classifica dominata da Qatar, Macao e Lussemburgo. Al contrario, l’Italia non è ancora riuscita a riprendersi dal declino causato dalla Grande Recessione. Quasi otto anni dopo l’inizio della crisi dell’euro, Bruxelles continua a chiedere a Roma riforme che non sono mai state realizzate.

Tuttavia, i dati diffusi da Eurostat, l’agenzia statistica europea, non riflettono la stessa realtà che il Fondo si aspetta. Né in Pil pro capite, né in Pil pro capite aggiustato in base al potere d’acquisto. Quest’ultimo indicatore tenta di eliminare le distorsioni derivanti dalle differenze di prezzi e tassi di cambio da un paese all’altro.

READ  La spesa per le carte era l'80% di quella prima della crisi

Nel PIL pro capite, il PIL pro capite della Spagna è di 24.500 euro pro capite rispetto ai 26.300 euro dell'Italia con i dati del 2017. Nel PIL pro capite in termini di potere d'acquisto, gli spagnoli hanno ottenuto il 92% nel 2016 rispetto alla base di 100 che rappresenta il PIL pro capite europeo Media dell'Unione. Questo rispetto al 97% degli italiani e al 106% della media dell’Eurozona. I tedeschi raggiungono il 123% ed i francesi il 104%. Ciò significa che mancano ancora diversi anni per catturare gli italiani. E ancor di più per raggiungere il livello di Presidente dell’Europa.

maggiori informazioni

Alla fine del 2007, il capo del governo, José Luis Rodríguez Zapatero, lo annunciò una sorpresa Dalla Spagna all'Italia. Secondo i dati successivamente raccolti da Eurostat, gli spagnoli hanno superato per la prima volta gli italiani in termini di Pil pro capite corretto per il potere d'acquisto. In Spagna la percentuale sale al 105% della media comunitaria, mentre in Italia la percentuale scende al 103%. Al culmine della bolla immobiliare del Bel de Toro, l’economia spagnola ha superato quella transalpina, che era in recessione dalla fine degli anni ’90. Il governo Zapatero ha sfruttato questo fatto per promuovere il fatto che si era finalmente avvicinato all’Unione Europea, dopo 21 anni di adesione.

Tuttavia, poco dopo, la Grande Recessione cominciò a farsi sentire. I dati sul PIL spagnolo erano dietro di me Corretto fortemente al ribasso. Una volta applicati questi aggiustamenti alle statistiche del 2006 e del 2007, la Spagna non è mai riuscita a realizzare l’impresa di superare l’Italia, come ora si riflette nei dati Eurostat. All'epoca ci si avvicinava di più: nel 2007, la Spagna ottenne il 103% della media comunitaria, quattro punti sotto il 107% dell'Italia.

READ  Moody's prevede un aumento dei default in Spagna dal 2023 | mercati

Programma dei cinque giorni

Le quotazioni economiche più importanti del giorno, con chiavi e contesto per comprenderne la portata.

Ricevilo nella tua email