Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli scienziati hanno trovato un analogo extraterrestre sul fondo del mare

Un gruppo di scienziati ha scoperto gli effetti di A. Un raro isotopo del plutonio Nella crosta oceanica con Ferro radiante 60. Entrambi gli analoghi ne sono la prova Eventi cosmici Violento nelle vicinanze Terra Milioni di anni fa, quindi quelli che ce l’hanno fatta Trovare Riconsiderano l’origine degli elementi in pianeta.

I ricercatori hanno notato che la sua origine era il risultato di collisioni tra stelle. L’isotopo ha raggiunto l’atmosfera terrestre Come la polvere cosmica milioni di anni fa.

La datazione del campione conferma che due o più esplosioni di supernova si sono verificate vicino alla Terra. (Foto: EFE)

Secondo lo studio condotto dal professore Anton Walner Dall’Australian National University (ANU), E pubblicato sulla rivista scientifica “Scienza”, Questo elemento radioattivo è particolarmente letale, poiché è stato utilizzato in diverse occasioni, come la bomba che ha distrutto una città Nagasaki, Durante la seconda guerra mondiale.

“La storia è complessa”, ha detto l’autore principale dello studio, “Forse questo plutonio-244 è stato prodotto in esplosioni di supernova o potrebbe essere i resti di un evento molto più antico ma più eccitante, come l’esplosione di una stella di neutroni. ” Professore. Wallner, in una dichiarazione.

Lo studio mostra anche che sono presenti sia il plutonio che il ferro Decomporsi Molto tempo fa, quindi le sue tracce attuali sono sorte da recenti eventi cosmici nello spazio.

La datazione del campione dà la verità al fatto che lo sia Due o più esplosioni da una supernova È avvenuto vicino al suolo.

“Potrebbero essere i nostri dati Primo indizio La supernova produce plutonio-244 “, ha detto il professor Walner. E ha aggiunto:” O forse era già nel mezzo interstellare prima che la supernova esplodesse e fu spinta attraverso il sistema solare insieme all’espulsione della supernova “.

READ  WhatsApp potrebbe smettere di funzionare sul tuo cellulare 15 maggio: come evitarlo?