Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli astronauti a bordo della navicella spaziale Starliner della Boeing sono arrivati ​​alla Stazione Spaziale Internazionale

Gli astronauti a bordo della navicella spaziale Starliner della Boeing sono arrivati ​​alla Stazione Spaziale Internazionale

Una foto della navicella spaziale Boeing Starliner mentre si prepara ad attraccare con la Stazione Spaziale Internazionale per la prima volta, questo giovedì 6 giugno 2024 (NASA tramite AP)

I primi due astronauti furono trasportati a bordo della navicella spaziale Starlinerla navicella spaziale del colosso dell’aviazione americana BoeingSono entrato giovedì Stazione Spaziale Internazionale (ISS)Nonostante il ritardo dovuto a problemi nel sistema di pagamento.

“Che posto meraviglioso, ed è fantastico essere di nuovo qui”, ha detto con un sorriso. Butch WilmoreAstronauta della NASA una pentola.

Wilmore, 61 anni, con Sonny Williams58 anni, ha fatto così La sua terza visita alla Stazione Spaziale Internazionale durante la prima missione Starliner con equipaggioCiò rappresenta una sfida importante per il colosso aerospaziale e per la NASA.

Dieci anni fa, l’agenzia spaziale americana ha ordinato a Boeing e SpaceX due nuovi veicoli per trasportare i suoi astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Mentre SpaceX gestisce un taxi spaziale da quattro anni, il programma di Boeing è in ritardo di anni.

Dopo essere decollato dalla Florida il giorno prima, Giovedì la navicella spaziale si è avvicinata dolcemente alla Stazione Spaziale Internazionale, volando a 400 chilometri sopra la Terra e viaggiando a una velocità di circa 28.000 chilometri all’ora.

Secondo la NASA, l’attracco è avvenuto alle 17:34 GMT, circa un’ora e 20 minuti dopo rispetto a quanto inizialmente previsto.

Un razzo Atlas V della United Launch Alliance, che trasporta due astronauti a bordo del test di volo dell’equipaggio Starliner-1 (CFT) della Boeing, viene lanciato in missione verso la Stazione Spaziale Internazionale, Cape Canaveral, in Florida, il 5 giugno 2024. (Reuters/Joe Skipper )

La nave non è riuscita ad attraccare quando mancavano meno di 250 metri per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale. Perché non ha ottenuto il permesso di avvicinarsi a causa di problemi alle eliche.

READ  L'ingrediente fatto in casa perfetto per pulire le macchie del pavimento del bagno - Enséñame de Ciencia

Un commentatore durante la trasmissione in diretta della NASA ha spiegato che cinque di questi piccoli booster, su un totale di 28, ad un certo punto si sono guastati. Alla fine riuscirono a gestirne quattro, fornendo i numeri necessari per l’operazione.

Questi propulsori vengono utilizzati per apportare piccole modifiche alla rotta della nave.

Inizialmente, l’attracco era previsto alle 16:15 GMT.

Gli astronauti Wilmore e Williams si uniscono alle sette persone già a bordo della Stazione Spaziale Internazionale e trascorreranno quasi una settimana nel laboratorio in orbita.Prima di tornare sulla Terra a bordo dello Starliner.

Wilmore e Williams si preparano per questa missione da anni. Ore prima del decollo, pilotarono temporaneamente la nave per testarne il funzionamento.

Gli astronauti della NASA Butch Wilmore e Sunita Williams (Reuters/Joe Skipper)

“La precisione è davvero incredibile”, ha annunciato mercoledì Wilmore in una registrazione trasmessa da Boeing. “Anche più di un simulatore.”

Il lancio è avvenuto mercoledì dalla Cape Canaveral Space Force Station, nello stato della Florida (sud-est), dopo che due precedenti tentativi erano falliti in meno di un mese, poco dopo il lancio.

Starliner è diventato il sesto tipo di veicolo spaziale di fabbricazione americana a trasportare gli astronauti della NASA.

Questa missione è attesa da anni e rappresenta Una sfida importante per Boeing e la NASAChe mira ad accreditare l’azienda come secondo operatore commerciale per trasportare i propri equipaggi sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Tuttavia, il programma del gigante della compagnia aerea ha dovuto affrontare anni di ritardi e avversità.

SpaceX, il suo concorrente di proprietà dell’uomo d’affari Elon Musk, svolge questo ruolo nei viaggi verso la Stazione Spaziale Internazionale da quattro anni.

READ  Come guardare l'evento dal vivo in cui Google farà di tutto per competere con Apple

(AFP)