Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giro di Italia 2022: Italia, capitale Budapest: Walter, Peak e Fitter o il tridente del ciclismo in Ungheria

Giro di Italia 2022: Italia, capitale Budapest: Walter, Peak e Fitter o il tridente del ciclismo in Ungheria

H.Ungra ama lo sport, ma non ha molte radici nel ciclismo. A questa edizione partecipano solo tre ciclisti locali Spirale d’Italia È iniziato a Budapest. Ci sono Walter (Grubama), Peak (Intermarch) e Fitter (Elo).

Dato che è molto popolare in questo particolare tridente, sa persino indossare la “Maglia” rosa. “L’anno scorso è stato incredibile, il migliore che abbia mai vissuto. Sogno di poter fare di nuovo qualcosa del genere”, ha detto lo scalatore alla presentazione. Walter È un appassionato fan dei videogiochi e, fortunatamente, si prende la vita con interesse.

“Non passo molto tempo a casa, ma sono fortunato che mi piace ancora andare in bicicletta”, ha detto. In Budapest, Tutti gli hanno chiesto se fosse rosa. “So che è molto difficile vestirsi di nuovo con quel colore, basta elencare i migliori corridori che non hanno mai indossato il rosa prima. Il mio paese è entusiasta di questa gara e di questo gioco”, ha aggiunto.

Zero inizia a Budapest: “Carabas è un favorito”

Becca, Da parte sua, è un tuttofare che cerca di “aiutare Girmay a ottenere vittorie di squadra e continuare a correre”. Fetter, dal canto suo, si gode oggi il suo grande giorno: “Sono un Kroner e ho la possibilità di essere felice a casa. Da quando Zero ha annunciato che avrei iniziato qui, sono stato ispirato da questa idea. Posso partecipare. Rimani qui.”

divieto di Carlos, Il preparatore atletico di Eolo lo conosce bene. “E’ un pilota con molto talento. Forse è fuori continuità. Inizialmente ha avuto problemi di infortuni, quindi gli è costato molto fare bene il Giro. Si è scontrato su una tappa del Tour de L, il percorso è iniziato in Galizia , e poi si è concentrato sul fronte delle Alpi, dove gli è costato molto ma è arrivato in Ungheria in buona salute, e il giorno in cui ha capito di avere tutte le capacità per saltare”, spiega Asturian. .

READ  Raccontare Mondi: La Rivoluzione dello Storytelling nei Videogiochi

Poche ore prima del lancio di Zero, Eolo lo ha aggiornato venerdì. “Sono qui a Budapest, sto per iniziare il Giro di Italia: sto vivendo il periodo più bello della mia vita, ed è difficile immaginare qualcos’altro. Invece, questo annuncio arriva a rendere tutto uguale. Più bello: qui, davanti alla mia gente. Che interessante! Eolo-Kometa mi ha dato tutto: era un ciclista professionista che mi ha dato la possibilità di vivere questa favola. Adesso devo dare loro qualcosa. Forse, da questi giorni, è facile per dire di sì: che si fidano di me che dovrei crescere per essere un ciclista migliore l’ho subito capito. Cresceremo insieme”, ha detto Ryder in un comunicato ufficiale rilasciato dalla sua squadra. . È un altro dei corridori ungheresi e vuole continuare a migliorare.

Giro de Italia adatto agli scalatori

Guardo al futuro

L’Ungheria è stata o è stata una forza in altri campi come il nuoto, la canoa, la scherma, la ginnastica o il wrestling.

Questa è stata la prima vittoria sulla linea finale di Van der Poyle

E ‘stato di grande importanza come il re dello sport tra gli anni ’30 e ’50. Puskas, Kubala o Posik. Ora, grazie a una Grande Bartenza che sta suscitando vera e propria rabbia tra questi tre corridori e la gente del posto, vogliono iniziare il gioco della pedalata in un Paese dedicato alla causa.