Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gauna Rubio ha detto – infopico.com

In un’intervista a “La Redacción” di INFOPICO RADIO 99.9, un membro del Consiglio di sicurezza della città del generale Pico, Fernando Gaona Rubio, ha fatto riferimento al caso di Lucio Dupuis.

In linea di principio, ha detto: “È un grande dispiacere, che il generale Biko fosse sulla bocca di tutti, non per qualcosa di buono che aveva fatto, ma per quelli Atrocità che avrebbero potuto essere evitate E consideralo Non è stato fatto abbastanza».. Nel frattempo, ha detto,Lo stato alla fine ad essere responsabile, In un modo o nell’altro”.

Sulla stessa linea, ha osservato, “Insistiamo sempre sul fatto che la medicina sanitaria debba essere collegata e integrata con la medicina legale, perché finisce per essere una barriera molto importante al rilevamento”.

In quel senso, lo ricorda La bambina è stata più volte aiutata in ospedale, ma nessuno la prese in considerazione. Il reddito era specificato nei referti dell’ospedale, ma nessuno ha tenuto conto della situazione in cui si trovava, pur sapendo che aveva un braccio rotto, motivo per cui ha indossato una stecca per un po’. “Il La medicina legale, nel contesto degli abusi sui minori, è molto fiduciosa che l’ostacolo numero uno al rilevamento sia la medicina sanitaria‘, ha confermato.

Tra i sintomi o le situazioni che la medicina legale può spiegare c’è la sindrome di Maraca. Si tratta delle conseguenze per i ragazzi e le ragazze che vengono violentemente “scossi” dai loro figli. Questo può essere rilevato da un pannello. Così come altri casi che si riferiscono a maltrattamenti, presi a calci oa botte.

“Si scopre che Sono lesioni uniche ed esclusive da abusi sui minori, che generano un allarme immediato, come le ustioni. La medicina in questo caso ha un debito, sulla popolazione, sulla famiglia e sul bambino, a loro non può succedere. Istruzione, dove ho frequentato, questi temi sono tipici di una pandemia, dove i bambini non frequentano e nessuno vedrà perché non vanno a scuola”, ha sottolineato Rubio.

READ  “Qualcuno ha visto cosa ha fatto Pedri, il 18enne, in questo Europeo?

Nel frattempo ha sottolineato che è importante avere un altro tipo di dialogo tra salute e medicina legale. “Bisogna lavorare insieme, È una decisione politica che non è mai stata“.