Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

FIBA Windows: la Spagna perde contro l'Italia nell'ultima partita di qualificazione ai Mondiali 2023 |  Gli sport

FIBA Windows: la Spagna perde contro l'Italia nell'ultima partita di qualificazione ai Mondiali 2023 | Gli sport

La squadra spagnola meno conosciuta ha perso domenica contro l'Italia (68-72) a Cáceres, nella sua seconda partita di qualificazione per la Coppa del Mondo FIBA ​​2023 tra Filippine, Giappone e Indonesia. Entrambe le squadre sono già arrivate all'ultima testa di serie della competizione e con questo risultato…

Registrati gratuitamente per continuare a leggere

Se hai un account EL PAÍS, puoi usarlo per identificarti

La squadra spagnola meno conosciuta ha perso domenica contro l'Italia (68-72) a Cáceres, nella sua seconda partita di qualificazione per la Coppa del Mondo FIBA ​​2023 tra Filippine, Giappone e Indonesia. Entrambe le squadre hanno raggiunto l'ultima partita effettivamente testa di serie della competizione e con questo risultato entrambe le squadre hanno chiuso con 8 vittorie e 2 sconfitte nel Gruppo L, con la Spagna con mezzo A favore o contro l’Italia.

Guglielmo Caruso, con 19 punti, è stato il capocannoniere della partita ed è stato decisivo nella vittoria della squadra italiana, in cui tutti i giocatori hanno segnato. Tyson Perez (15 punti e 8 rimbalzi) e Juan Nunez (15 punti e 8 rimbalzi) hanno brillato per la Spagna. I tifosi locali si sono dimostrati molto fedeli alla squadra – nella quale ha esordito Alex Reyes, originario di Cáceres – soprattutto con Alberto Díaz, che ha guidato l'attacco con 4 punti nei primi cinque minuti della partita, abbassando il punteggio dalla squadra. inizio. Una tripla di Joel Parra e un tiro libero di Mikel Salvo hanno portato il risultato sul 13-7, il massimo vantaggio finora per una squadra spagnola che cominciava a piacersi e ha chiuso il primo quarto in vantaggio 16-13.

Eric Vela è stato subito accusato di antigioco con due falli quasi di fila nel secondo quarto, mentre in Italia l'instancabile Caruso ha guidato la sua squadra con 9 punti nel primo tempo. Il 23enne italiano pareggia sul 2+1 al 18', e la Spagna risponde prontamente con una tripletta in meno di un minuto (24-18). Tuttavia, la squadra di casa ha continuato a commettere errori e a dare una seconda possibilità al giocatore azzurra, L'Italia non spreca tiri liberi e rimbalzi, aggrappandosi al gol con una buona difesa, esaurendo il possesso palla della Spagna.

READ  Il gol di Pepin che stordisce l'Italia

Nonostante una buona prestazione di Tyson Perez nel primo tempo (con 8 punti e 4 rimbalzi in questo periodo), la Spagna ha perso il vantaggio nel primo tempo dopo un gol di Mohamed Diouf e una tripletta di Tomas Woldensay, regalando agli ospiti una 29-33 in vantaggio. . Nella ripresa, iniziata con una tripletta di Salvo, Marco Spiso esce infortunato, mentre mister Scariolo ha ricevuto un ammonimento tecnico per la disperazione quando ha visto che l'avversario aumentava sempre più il suo vantaggio grazie alle seconde occasioni. concesso e la Spagna entrerà molto presto in un bonus.

La Spagna è passata alla difesa a zona nel terzo quarto per vedere se riusciva a controllare il rimbalzo difensivo. Perez segna il 2+1, poi Caruso segna per lasciare la partita aperta (44-52) negli ultimi dieci minuti. L'ultimo quarto inizia con l'Italia che riesce ancora una volta con un tiro da fuori e Perez che tira la vettura spagnola, regalando agli ospiti un vantaggio di 44-57. Il canestro di Juan Nunez dopo il rimbalzo riporterebbe il vantaggio a meno di dieci punti. Il giovane portiere, insieme a Ferran Basa, ha provato a completare la rimonta che alla fine non è riuscita alla Spagna, che non è riuscita a ridurre il divario a meno di quattro punti (68-72).

Puoi seguire EL PAÍS Deportes su Facebook E Twitteroppure iscriviti qui per riceverlo La nostra newsletter settimanale.