Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Emmanuele Pozzolo: polemica con un uomo sparato dal compagno della Meloni a una festa di Capodanno in Italia |  Internazionale

Emmanuele Pozzolo: polemica con un uomo sparato dal compagno della Meloni a una festa di Capodanno in Italia | Internazionale

Il primo tumulto politico dell'anno in Italia per Giorgia Meloni è stato legato a un proiettile vagante sparato dalla pistola di un deputato del partito Fratelli d'Italia del primo ministro: nessuno ha ancora chiarito come. Durante una festa di Capodanno, il genero del vicesegretario alla Giustizia lo ha aggredito in modo lieve. Sull'accaduto indaga la procura e l'opposizione chiede l'intervento.

Iscriviti per continuare a leggere

Leggi senza limitazioni

Il primo tumulto politico dell'anno in Italia per Giorgia Meloni è stato legato a un proiettile vagante sparato dalla pistola di un deputato del partito Fratelli d'Italia del primo ministro: nessuno ha ancora chiarito come. Durante una festa di Capodanno, il genero del vicesegretario alla Giustizia lo ha insultato in modo mite. Sull'accaduto indaga la Procura e l'opposizione chiede l'intervento del capo del governo per fare chiarezza sull'accaduto.

La mattina presto del 1 gennaio. Rosazza è un piccolo comune montano di 90 abitanti della regione Piemonte, nel nord Italia. Molte persone stavano partecipando alla festa di Capodanno quando all'improvviso si sono sentiti degli spari e uno è rimasto ferito a una gamba. La vittima era il nipote di una delle guardie del corpo del sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro, e la pistola apparteneva al fratello italiano Emmanuel Pozzolo, anche se lui insiste di non aver mai premuto il grilletto. Nei primi istanti di confusione i presenti dubitavano che si trattasse di fuochi d'artificio o addirittura di una pistola.

Il 31enne ferito è stato portato in ambulanza in un vicino ospedale ed è stato dimesso poche ore dopo. Secondo le prime ricostruzioni, il colpo è arrivato da una rivoltella, una North American Arms LR22, che Pozzolo possedeva legalmente e che ha mostrato ad alcune persone presenti. La Procura ha avviato un'indagine per chiarire quanto accaduto.

READ  Covit-19 in Italia: Corona virus e vaccino dal 7 marzo

“Confermo che lo sparo è stato accidentale, ma non sono stato io a sparare”, ha detto il deputato, che non si è identificato. Giornale Repubblica Il sostituto ha precisato di essere stato sottoposto ad un test per accertare se nelle sue mani fossero presenti residui di arma da fuoco, ma si è rifiutato di consegnare agli inquirenti gli abiti che indossava durante i fatti, come richiesto dalla Procura. Immunità Parlamento Se i pubblici ministeri richiedono altre indagini, come indirizzi o registrazioni di chiamate, devono chiedere l'autorizzazione al Parlamento.

I media hanno sottolineato che la responsabilità di quanto accaduto ricade su Pozzolo, che ha il dovere di proteggere nel modo più sicuro possibile l'arma che è autorizzato a portare con sé per la propria protezione personale.

Pozzolo non era tra gli ospiti della festa, alla quale partecipavano molti esponenti dei Fratelli d'Italia. Tra i trenta invitati anche la vicesegretaria e sindaco di Rosazza, Francesca Delmastro. Un vicecancelliere di una città vicina è passato davanti al luogo della celebrazione, ha riconosciuto le macchine parcheggiate davanti al cancello e ha chiesto di poter entrare per salutare. Dopo poco si udirono degli spari.

Unisciti a EL PAÍS per seguire tutte le notizie e leggere senza limiti.

Registrati

Il vicesegretario alla Giustizia assicura che in quel momento è andato a prendere qualcosa in macchina e non si trovava sul luogo dei fatti e quindi non ha visto cosa è successo. “Il mio assistente voleva che me ne andassi subito, ma io gli ho detto che volevo sapere cosa fosse successo al ragazzo ed accertarmi che stesse bene. Lo hanno fatto sedere su un tavolo in mezzo al corridoio. Si era ferito ad una gamba . Aveva 31 anni. Premio Lavoratore dell'anno Mi disse che aveva vinto e che sperava di vincerlo ancora. E aggiunse: “Mi dispiace per te, finirai nei guai e sei nemmeno nella stanza'', ha spiegato in un'intervista il vicesegretario Delmastro. Repubblica. Si è dichiarato “sconvolto” nel vedere il suo collega di partito andare armato. “Certamente è una rarità. “Gli ho chiesto di venire, ma non immaginavo nemmeno che avrebbe portato un'arma”, ha detto.

READ  Tornerai in Italia? I colossi della Serie A cercano Rodrigo De Paul nel prossimo mercato

Al momento non è noto il motivo per cui il vicecancelliere fosse armato. Secondo i media locali, il partito della Meloni sta cercando di chiarire se ci siano motivi legittimi di sicurezza personale.

Questa la posizione del vice Pozzolo, noto nella politica locale per le posizioni anti-vaccinazioni durante la pandemia. Era anche membro della Lega Nord di estrema destra (quando ancora il partito si chiamava così, prima che diventasse semplicemente Lega). Le sue dichiarazioni a favore delle armi possono ancora essere viste sui social media dopo la sparatoria in una scuola del 2015 in Oregon. “Per Obama, la colpa è sempre delle armi. Tuttavia, non ho mai visto un'arma che sparasse da sola”, ha detto all'epoca.

Questo incidente ha creato scalpore in politica. L'opposizione, guidata dal Partito Democratico Progressista (PD), ha chiesto le dimissioni di Delmastro e un “chiarimento immediato” sull'intervento della Meloni. “Questi incompetenti sono pericolosi per la sicurezza di coloro che li circondano, per non parlare della sicurezza nazionale. “Lasciamo che Georgia Maloney chiarisca quale azione intende intraprendere contro il deputato Pozzolo, che va alle feste con una pistola in tasca e ferisce qualcuno”, ha detto la presidente del partito Ellie Schlein.

“MP di tiro”

Anche il portavoce dei Verdi Angelo Bonelli ha chiesto le dimissioni di Delmastro. E Matteo Renzi, capo del centrista Italia Viva, ha criticato “l’incompetenza” del governo di estrema destra Meloni. “La Meloni non è una classe dirigente: sono inadeguati, incompetenti, insormontabili. E pericolosi, soprattutto per se stessi. Se iniziano così quest'anno, figuriamoci cosa succederà nel 2024. In attesa che le sub-armi armate venga portato via, Delmastro spero presto di lasciare il governo”, ha scritto l'ex premier sulle sue reti. E si è chiesto: “Che ci facevano gli agenti della scorta alla festa? E i parenti degli agenti di scorta? Dopotutto: perché portare le armi alla festa di Capodanno alla presenza di rappresentanti e membri del governo? Per ironia della sorte, il Movimento 5 Stelle ha detto che l’unica cosa che ci manca è un parlamentare armato.

READ  Valentino Rossi inizierà il suo ultimo giorno di addio all'Italia a Mizo

I Fratelli d'Italia hanno minimizzato l'incidente definendolo “non politico”. Il partito si è limitato dicendo: “Si tratta del fatto che le autorità competenti effettueranno i dovuti controlli per accertare le responsabilità”. E ha descritto “l'assurdo tentativo di trasformare quanto accaduto in un caso politico per attaccare i fratelli italiani”.

Segui tutte le informazioni internazionali Facebook E Xo dentro La nostra newsletter settimanale.