Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elezioni in Brasile: come stanno Lula da Silva e Jair Bolsonaro alle urne pochi giorni prima delle elezioni presidenziali

San Paolo. – in La fase finale verso le elezioni presidenziale in Brasile, I recenti sondaggi d’opinione alimentano le speranze dell’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva Da Vincere il primo turno Di fronte all’attuale presidente Jair Bolsonaro.

Alle elezioni del 2 ottobre Lula raggiungerà il 48% di consensi rispetto al 31% di Bolsonaro, secondo Ipec Consulting, I dati hanno mostrato una leggera differenza rispetto al 47% e al 31%, rispettivamente, ottenuti nella stessa indagine una settimana prima.

Un candidato ha bisogno di più del 50% dei voti per vincere la presidenza al primo turno del Brasile.

Stando al sondaggio, Lula può vincere la gara al primo turno, poiché ha il 52% delle intenzioni di voto dei partecipanti, escluse le astensioni e i voti non validi, come nel caso della legge brasiliana.

In un possibile secondo turno, in programma 30 ottobreil vantaggio di Lula rimane a 19 punti percentuali, come era la scorsa settimana, indicando che sarà eletto con 54% dei voti contro il 35% per Bolsonaro.

L’ex presidente brasiliano (2003-2010) e candidato presidenziale di sinistra del Partito dei Lavoratori (PT), Luiz Inacio Lula da Silva, parla durante un incontro con artisti e intellettuali a San Paolo, Brasile, il 26 settembre 2022.Nelson Almeida – AFP

L’indice di approvazione dell’attuale presidente è del 29%, In calo rispetto al 30% di una settimana fa, il tasso di disapprovazione rimane al 47%.

Dall’altro lato, Il 51% dei consultati ha risposto che non avrebbe votato per Bolsonaro in nessun caso e il 35% ha affermato che non avrebbe mai votato per Lula.

Il sondaggio Ipec, precedentemente noto come Ibope, ha intervistato 3.008 persone tra il 25 e il 26 settembre.

READ  Giorgia Meloni pone le basi per l'Unione Europea: impedisce lo sbarco dei migranti in Sicilia

Il sondaggio, commissionato da TV Globo, presenta un margine di errore di 2 punti, sempre più basso, in quanto la varianza di Lula si è verificata all’interno di questo range statistico.

Poder 360. Monitor di indagine brasiliana
Poder 360. Monitor di indagine brasilianawww.poder360.com.br

IPIC ha dimostrato di essere tra i candidati che praticamente non hanno opportunità Ciro Gomez del Partito d’Azione Democratica (PDT, centro sinistra), già del 6%. Simone Tibetdel Movimento Democratico Brasiliano (conservatore) del 5%.

Nel frattempo, la CNN Brasile ha pubblicato martedì un sondaggio di AlasIntel che mostrava un vantaggio minore tra i candidati, ma lascia anche Lula molto vicino alla soglia del 50%.

Sondaggi 48,5% intenzionato a votare per Lula (0,1 punto in meno rispetto alla scorsa settimana) e 41% per Bolsonaro (2,4 punti in più rispetto all’ultima indagine).

Secondo AlasIntel, Bolsonaro ha ottenuto questo aumento catturando una parte degli elettori che hanno rinunciato al sostegno di Gomes e Tebet.

Jair Bolsonaro, durante il dibattito presidenziale di domenica scorsa
Jair Bolsonaro, durante il dibattito presidenziale di domenica scorsaMarcelo Violoncello – AFP

Al contrario, i voti bianchi, nulli ed esitanti hanno totalizzato il 2,3% contro l’1% della scorsa settimana. Al ballottaggio finale, Lula riceverà il 51,3%, contro il 43,7% del presidente Bolsonaro. In questo scenario, l’ex presidente ha perso il 2,9% in una settimana, mentre Bolsonaro è cresciuto del 2,3% secondo AlasIntel, che ha consultato online 4.500 persone.

La speranza nell’entourage di Lula è cresciuta da quando è stato scoperto giovedì scorso Ultimo sondaggio della prestigiosa società di consulenza Datafolha: Il sondaggio ha mostrato un aumento delle intenzioni di voto per il leader laburista dal 45% al ​​47%, rispetto al 33% di Bolsonaro, che è rimasto lo stesso nel sondaggio precedente.

READ  Un appassionato di barbecue ha scatenato una nuova ondata di infezioni a Sydney dopo un mese senza casi di coronavirus

Dati questi nuovi numeri, Lula ha scommesso sulla sua vittoria alle elezioni di domenica durante un evento con artisti e intellettuali a San Paolo.

Sono felice di vedere la possibilità di un ritorno alla democrazia in questo Paese, “Le persone stanno tornando in strada e le persone possono indossare ciò che vogliono indisturbate”, ha detto l’ex presidente 76enne.

“siamo dentro Fase di trionfo il 2 ottobre, Ha sottolineato la necessità di lavorare per conquistare i voti di tutti e di tutti coloro che amano la democrazia, ribadendo il suo intervento, che mira a conquistare il “voto utile” per gli elettori dei candidati senza possibilità di vittoria.

dalla tua parte, Bolsonaro ha annunciato che avrebbe aspettato fino alla divulgazione degli account delle urne elettroniche per decidere se accettare il risultato e ha affermato di essere stato vittima di persecuzioni da parte del Tribunale elettorale supremo (TSE).

Così come uno non ha oggi come verificare il processo elettorale, l’altro lato [la oposición] “Non ha modo di provare la gravità della questione”, ha dichiarato lunedì sera il presidente in un’intervista a Tv Record.

Quando gli è stato chiesto se avrebbe “chiesto” dei numeri emersi dalle urne elettroniche, Bolsonaro ha risposto: “Guarda, Aspetterò il risultato”.

Lo ha ribadito il presidente Le forze armate devono essere delegate alla “stanza sicura” o bunker in TSE Dove i conteggi dei voti elettronici saranno condotti al fine di dare trasparenza all’account. Ha sottolineato che “per ridurre a zero le possibilità di frode” ci dovrebbe essere “un voto cartaceo, come nelle elezioni paraguaiane”.

Inoltre, ha messo in dubbio che la TSE non consentisse trasmissioni in diretta dal Palacio de Alvorada, la residenza ufficiale, e gli impedisse di condurre una campagna pubblicitaria contenente immagini degli eventi del 7 settembre, bicentenario dell’indipendenza.

READ  Caldo intenso e fuoco: mezza Europa sta vivendo giornate soffocanti e orribili

“Mi è vietato abitare nella mia casa ufficiale, devo trasferirmi in casa di qualcun altro, Questa è persecuzione politicaE non puoi usare le foto del 7 settembre durante l’orario delle elezioni, perché?

Agenzie Reuters e Anas