Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dove hanno viaggiato di più i valenciani ad agosto?

Per viaggiare. Questa è stata la parola che ha generato il desiderio più grande quest’estate Nella maggior parte dei residenti valenciani due anni dopo la diffusione della pandemia di COVID-19 e le sue restrizioni. L’opportunità di poter salire in macchina, treno o aereo per perdersi a destinazione sta finalmente diventando una realtà, sia nelle grandi città che sulle spiagge dove riposarsi o tornare in luoghi con una spiccata componente familiare. ma cos’era Opzioni preferite durante il mese di agosto?

All’interno del territorio nazionale, secondo i dati presentati in una “Misurazione Turismo Mobile” condotta empiricamente dall’Istituto Nazionale di Statistica (INE), Era la provincia preferita di Valencia durante il mese di agosto Madrid. Sono venuti in questa zona durante il mese di agosto fino a 125.492 persone da Comunitat Valenciana, un numero superiore a quello registrato nello stesso periodo prima della pandemia (117985).

Dopo il boicottaggio di Madrid, ha scelto il Valencia Quattro territori solitamente associati alla visita della famiglia o vicini alla comunità autonoma di Valencia come Murcia (112.248 visitatori), Albacete (87.694), Cuenca (83.621) o Teruel (75.333). Tutti loro, nonostante siano dietro i dati pre-pandemia, forniscono ancora numeri migliori ad agosto rispetto a boicottare Barcellonache insieme a 14.099 turisti della regione valenciana nel 2019 (per un totale di 74.148 autonomie) ha ripristinato l’attrazione dei residenti di Valencia in Catalogna (crescita del 20,95% questo mese rispetto al 2019), una progressione vista anche a Tarragona (51.082 visitatori) e Girona (40.924).

Allo stesso modo, tra le regioni che L’interesse è in aumento tra i residenti di Valenciale destinazioni si trovano anche sulla costa e nell’entroterra, come, tra le altre, Baleari (65.492 valenciani sono andati ad agosto), Málaga (29844) o Burgos (12585).

READ  Il Barcellona investirà 1,8 miliardi di euro nei prossimi cinque anni

Turisti questa estate a Madrid. efe/chima moya


Turismo all’estero

ma anche All’estero c’era un interesse per i viaggi tra i residenti della comunità. La destinazione delle stelle è stata ancora una volta la Francia, che ha raccolto un valenciano su quattro Chi ha scelto una meta straniera per il proprio soggiorno ad agosto (54.692 persone). Seguono Portogallo (28.325 visitatori dalla regione di Valencia), Italia (24.318), Andorra (14.594) e Regno Unito (con 14.294, sì, oltre 6.000 persone in meno rispetto al 2019).

Al di fuori del Vecchio Continente, gli Stati Uniti sono stati la scelta preferita dai valenciani con 6.682 visitatori de la Comunitat, un record in cui è stato stabilito quanto segue Marocco (4.718), Messico (che si colloca con 1.299 valenciani come destinazione in aumento rispetto a prima della pandemia), Repubblica Dominicana (1029) e Colombia (671). Entrambi mancano da questo elenco Cina (48) come Giappone (69), due paesi in cui le restrizioni covid-19 continuano a ostacolare la ripresa del turismo.