Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo il licenziamento di Boris Johnson, la corsa per succedergli è diventata tra i finalisti

Parigi: Duello per la leadership del Partito conservatore britannico e la successione a Boris Johnson Conflitto ex ministro delle finanze Rishi SunakAll’attuale Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Liz Truss. I parlamentari conservatori lo hanno deciso ieri in una quinta e ultima votazione in Parlamento. La decisione finale, che sarà annunciata il 5 settembre, è ora nelle mani di 200.000 sostenitori del partito.

Sunak e Truss erano i finalisti di una campagna schietta iniziata il 7 luglio dopo le dimissioni di Johnson, svelate da scandali e bugie. I parlamentari conservatori hanno votato mercoledì per l’ultima volta, ma ora fino al 3 settembre il voto sarà per posta per i membri del partito in tutto il paese.

Boris Johnson, lasciando 10 Downing Street. (Foto di Niklas Hallen/AFP)Niklas Hallen – AFP

Anche se nessuno osa fare previsioni, una cosa è certa: il prossimo governo britannico sarà guidato per la prima volta nella storia da un uomo o una donna non bianchi per la terza volta. L’ex ministro delle finanze aveva conquistato il primo posto nella votazione di martedì, davanti al segretario di Stato per il commercio internazionale, Penny Mordaunt, e seguito da vicino dal capo della diplomazia britannica. Nella votazione finale che ha eliminato Mordaunt, Sunak ha ricevuto 137 voti contro i 113 di Truss.

Come lui, presente all’ultima sessione delle interrogazioni della Camera dei Deputati in qualità di Primo Ministro, “Hasta la vista, piccola!” Johnson disse addio ad alta voce e inaspettatamente. (in spagnolo, frase del film finire 2), senza dimenticare alcuni consigli per il suo successore in questo ruolo: “Stai vicino agli americani, sostieni gli ucraini e combatti per la libertà e la democrazia ovunque. Abbassa le tasse e la deregolamentazione per rendere questo un paese migliore in cui vivere e in cui investire. ” “

READ  Conflitto tra Russia e Ucraina: affermano che il missile che ha colpito la stazione ferroviaria di Kramatorsk è stato lanciato dall'Ucraina | Dal numero di serie del missile

Aggiungendo che a volte è necessario “non ascoltare il tesoro”, ha consigliato al presidente del Consiglio uscente di “guardare sempre molto attentamente nello specchietto retrovisore”. L’ironia è chiaramente diretta al suo ex ministro, che considera un “traditore” secondo i pochi alleati che ancora lo hanno lasciato.

Sunak, 42 ​​anni Le sue dimissioni all’inizio di luglio hanno contribuito a far cadere Johnson, è emerso come il favorito sin dal primo giorno di votazioni in Parlamento, nonostante il settore più di destra del partito, che ha fatto di tutto per bloccarne l’avanzata. Ma la vittoria non è affatto certa per questo giovane milionario, la cui popolarità tra la base del partito è inferiore a quella tra i deputati. Secondo un sondaggio pubblicato ieri da YouGov, Sunak dovrebbe essere ampiamente sconfitto nella votazione finale, con il 35% dei voti contro il 54% di Truss. Lo stesso risultato è stato ottenuto dal sondaggio Conservative Home, ma con una differenza minore: l’ex capo delle finanze avrebbe ricevuto il 42% dei voti contro il 49% di Truss.

Liz Truss è una delle candidate a succedere a Boris Johnson e Rishi Sunak
Liz Truss è una delle candidate a succedere a Boris Johnson e Rishi SunakStephane Russo – PA Wire

Truss, 46 anni, giudicato poco convincente la scorsa settimana, è riuscito a conquistare posizioni e potrebbe vincere i voti di Kimi Badenouche, ineleggibile al terzo scrutinio e rappresentante di destra del Partito conservatore – come lei.

La sorpresa è arrivata quando il 49enne Benny Mordaunt, il favorito di YouGov, è stato eliminato nel sondaggio della scorsa settimana. È vero che il Segretario di Stato per il commercio estero è stato impreciso e poco convincente nei due dibattiti disgiunti, ma altri hanno affermato che c’erano stati colpi bassi inaccettabili contro di lei. Il deputato conservatore David Davis, l’ex funzionario incaricato dei negoziati sulla Brexit, ha accusato Sunak di aver cercato di “orientare” alcuni dei suoi voti verso Truss, al fine di eliminare Mordaunt, considerandola più difficile da sconfiggere. “È la campagna più sporca che abbia mai visto”, ha detto Davis.

READ  Ecuador: “Lasso oot, oot”, il grido che risuona per le strade | La voce degli eroi della protesta che occupano la capitale e altre parti del Paese

Una crisi di fiducia e problemi di integrità hanno caratterizzato questa brevissima campagna. Tutti i candidati affermano di voler voltare pagina sull’era di scandali e bugie di Johnson. Hanno anche discusso ampiamente di come intendono abbassare il costo della vita, che sta soffocando le famiglie britanniche, mentre l’inflazione ha continuato a salire a giugno, raggiungendo il 9,4% annuo.

Rishi Sunak, uno dei contendenti per succedere a Boris Johnson alla guida del Partito conservatore
Rishi Sunak, uno dei contendenti per succedere a Boris Johnson alla guida del Partito conservatoreAlberto Bezzali – AP

D’ora in poi, entrambi i candidati dovranno girare l’Inghilterra per impressionare gli intransigenti. Sunak lo farà con una reputazione di efficienza acquisita durante i turbolenti anni della pandemia, quando ha dovuto gestire le finanze. Tuttavia, sarà punita per la sua immagine elitaria. Laureato nelle migliori istituzioni internazionali, manager di successo di fondi di investimento, sposato con la figlia di uno degli uomini più ricchi dell’India, la recente polemica sullo status fiscale privilegiato della moglie ha rafforzato il senso di separazione che pervade l’opinione pubblica.

Lunedì prossimo si svolgerà un nuovo dibattito tra i due finalisti alla BBC di Stoke-on-Trent, città dell’Inghilterra centrale che ha votato con oltre il 69% a favore della Brexit nel referendum del 2016.