Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Crisi della medicina prepagata | Lettere al direttore | opinione

Nelle ultime settimane, la situazione del settore assicurativo impegnato nei servizi sanitari prepagati è stata commentata su alcuni giornali e soprattutto sui social network. Purtroppo constato che vi sono lacune ed errori che occorre cercare di chiarire a vantaggio dell’assicurato.

Assicurazione medica privata

Gli assicurati sono spesso vittime di venditori occasionali che gli fanno credere di essere tutelati “contro tutto”; Ciò costituisce un fatto indiscutibile. Nel modulo di richiesta di copertura devono essere dichiarate le malattie preesistenti che sono quelle che sono state diagnosticate dal medico e quindi note all’assicurato. Alcune persone cercano di nascondere parte della loro storia clinica per evitare eccezioni, e poi ci imbattiamo nel problema quando si tratta di cure urgenti o programmate che comportano la scomparsa dell’agente a causa del rifiuto della compagnia assicurativa.

Assicurazione sanitaria completa

Va tuttavia notato che ora bisogna prestare la massima cautela quando si emette un’assicurazione sanitaria, poiché i reparti di controllo medico lasciano l’assicurato alla cassa dell’ospedale, anche se consegnano la lettera di garanzia di pagamento al fornitore di prestazioni. , per motivi di sospetto della condizione pretrattata; Questo di solito accade quando i conti superano determinati importi.

Abuso delle assicurazioni private

L’obiettivo dell’audit medico sembra essere quello di esaurire e ritardare il medico e il paziente, richiedendo innumerevoli documenti e cartelle cliniche più dettagliate che la stragrande maggioranza delle volte si concludono con la stessa diagnosi iniziale; Mettono in discussione le attrezzature medico-chirurgiche e gli onorari di anestesisti, assistenti e chirurghi. Il contratto prevede che gli interventi chirurgici siano coperti fino al 100%, ma si tratta del 100% del programma fissato dalla compagnia assicurativa, cosa che non sempre è nota agli assicurati, ed è un’importante omissione contrattuale che deve essere chiarito in anticipo e non in caso di emergenza.

READ  Il primo elenco di temi importanti per il Latin Press Day

Costi elevati dell’assicurazione sanitaria privata

Affinché il mercato sia regolamentato e vi sia controllo, il Ministero della Salute deve preoccuparsi di fissare un calendario equo per le tariffe mediche che disciplinano le compagnie di assicurazione e gli ospedali prepagati, su base obbligatoria. Non dimentichiamo che il letto più costoso che esiste è quello di ospedale, e da quella esigenza nascono gli abusi; Per questo motivo è necessario che vi sia una vigilanza dell’assicurazione sanitaria laddove l’attività è regolamentata. (Anche)

Gustavo Zevallos Baquerizo, Analista assicurativo professionista, Guayaquil