Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Confermato il primo cambio di stadio nel pieno della crisi argentina: CONMEBOL ha confermato che il Rosario Central giocherà la partita contro il 12 ottobre a Banfield.

Nelle scorse ore le autorità della Lega Professionisti e dell’AFC hanno confermato che avrebbero accompagnato le misure del governo nazionale per prevenire la diffusione del Corona virus e. Ho deciso di riprogrammare le semifinali di Coppa di Lega.

Tuttavia, nonostante questa misura nel calcio nazionale, Le partite di Copa Libertadores e Copa Sudamericana, che si terranno la prossima settimana in Argentina Stanno ancora resistendo alla decisione di CONMEBOL e hanno acceso polemiche su questo tema.

Per riprogrammare le partite internazionali, Il governo nazionale deve mediare e raggiungere un accordo con la Federazione del Sud AmericaMa al momento non ci sono novità. Le partite ancora in corso per la prossima settimana sono: Boca vs. Il fiume più potente vs. Fluminense, Difesa e giustizia vs. Independiente del Valle Racing vs. Rentstas, The Independent vs. Guabra, Arsenal vs. Bolivar, Lanos vs. Aragua, Rosario Central vs. 12 ottobre e Newell’s vs. Guyani.

Senza andare oltre, nelle ultime ore CONMEBOL ha rilasciato un comunicato sul sito e ha confermato la prima modifica allo stadio in Argentina: Il Rosario Central agirà come un locale al Banfield Stadium martedì prossimo alle 21:30..

Collegamento da CONMEBOL

L’amministrazione delle competizioni per club CONMEBOL informa che due partite del CONMEBOL Sudamericana nella fase a gironi finale del CONMEBOL Sudamericana 2021 hanno cambiato gli scenari di conflitto.

  • Partita n. 113: Rosario Central (Argentina) x 12 ottobre (Repubblica Argentina).
  • Data: 26 maggio 2021
  • Ora locale: 21:30 – (00:30 GMT)
  • Luogo: CA BANFIELD STADIUM
  • Partita n. 122: Sport Huancayo (PER) x Penarol (Oro)
  • Data: 26 maggio 2021
  • Ora locale: 19:30 – (00:30 GMT)
  • Luogo: Parco giochi archeologico monumentale
READ  Non ci sono risultati positivi in ​​600 test PCR per covid-19 al Giro d'Italia