Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Con il modello italiano contrastano il furto di manufatti

città del Messico /

Lavorando a stretto contatto con il governo italiano, almeno dallo scorso novembre, Per formare la squadra d’élite della Guardia Nazionale Essere responsabile dell’ottenimento di informazioni contro Furto d’antiquariato È già stato attuato in quel Paese anche dalla dirigenza dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, come ha rivelato l’ambasciatore messicano in Italia, Carlos Garcia de Alba. Oltre alla normativa in materia di darle potere.

In un’intervista a il millennio, Nell’ambito della 33a riunione degli ambasciatori e dei consoli (REC) 2022, il diplomatico ha spiegato che il lavoro di intelligence menzionato include incursioni segrete nei punti vendita segreti e il monitoraggio continuo dei social network.

inviato Il presidente Andres Manuel Lopez Obrador A Roma, rivela anche che il vaccino italiano ReiThera efficace fino al 98% contro il covid-19 che ha suscitato interesse in Messico è, per il momento, ancora in sospeso, anche se continuano i colloqui bilaterali per portarlo nel Paese.

Cosa puoi dirci sui progressi compiuti nella creazione di un’agenzia di intelligence specializzata nel recupero di opere d’arte e antichità rubate?

“Penso che valga la pena fare un breve cenno storico, L’Italia è un Paese leader nel recupero dei beni archeologici e culturali, Non tutti gli oggetti d’antiquariato, saccheggiati. Già nel 1969, un anno prima della Convenzione Unesco su questo tema, l’Italia aveva approvato una normativa in materia, cioè assolutamente pionieristica. perché Italia Era anche un paese saccheggiato.

parte messicana: La prima influenza di questo modello italiano, questo buon esempio italiano, verificato nel 2013 quando tornò per la prima volta in Messico merce che era chiaramente governata da INAH come proprietà della nazione e che una volta giudicati che appartengono al Messico e, quindi, sono stati illecitamente strappati via, devono essere ripristinati.

“È importante sottolineare che si è deciso di andare in parallelo su due iniziative istituzionali molto importanti: Creò nella Guardia Nazionale un corpo simile a quello che avevano fatto in Italia i Carabinieri, Poiché ci sono molte specializzazioni in armi da carabinieri, ma una competenza specifica creata anche nella Legislazione 69 è la creazione di un nucleo specifico di investigatori esperti, localizzatori, magistrati e patrimoni.

“Era una delegazione della Guardia Nazionale, erano già in Italia, hanno incontrato la polizia, era novembre, parliamo di poco tempo fa, la reazione è stata immediata. La Guardia Nazionale iniziò i lavori per creare un corpo simile a quello dei Carabinieri.

“Il secondo percorso istituzionale che non dobbiamo perdere di vista è quello legislativo perché questo, l’ultimo appoggio al modello italiano è la Legislazione 69. Per questo, quando erano a Roma, nello specifico, il senatore Hector Vasconcelos, che funge da presidente della commissione per le relazioni estere del Senato, ha parlato con il suo omologo senatore Vito Petrocelli Sulla necessità e sull’opportunità che oltre all’istituzione di un’unità nella Guardia Nazionale, venga emanata o migliorata una normativa, o venga aggiornata la normativa in materia (…] Sta procedendo parallelamente all’istituzione dell’unità all’interno della Guardia nazionale e nella legislazione pertinente. E questo è stato realizzato, e lo sottolineo, in breve tempo, seguendo l’esempio italiano».

READ  Vento - Non la pala eolica in discarica

Questo modello italiano può essere applicato in Messico?

È senza dubbio un riferimento utile perché ha funzionatoOgni cultura, ogni paese è diverso, non direi che potrebbe essere una copia carbone perché sono realtà chiaramente diverse. Ma per riferimento, senza dubbio, penso che potrebbe essere un buon esempio, perché non ce ne sono molti. Non abbondano i casi specifici di legislazione e di intervento in materia e anche il caso italiano. Anche lo farà. Gli italiani hanno dimostrato in modo affidabile la loro disponibilità a collaborare, al punto che hanno cinque rimborsi (per il Messico) e ora ne abbiamo almeno tre in attesa”.

Come opera in Italia la squadra guidata dal generale Roberto Riccardi?

È chiaro che c’è sensibilità su questo problema perché gli stessi italiani sono stati depredati, quindi vedono l’altro lato della trincea. In compenso grande professionalità, Perché una cosa è il discorso e un’altra è l’esecuzione ed è qui che gli italiani sono stati molto efficienti nel modo di lavorare. Il generale Ricciardi e la sua squadra, perché hanno una grande squadra, attrezzata e attrezzata, sono stati un fattore importante nella nostra ripresa, si parla già di 700 pezzi dal 2013, più quelli attualmente in attesa di recupero. L’Italia è un paese, non solo pioniere, ma all’avanguardia, perché ha un lavoro di intelligence molto sviluppato e Dotte Pertanto, è stato insistito sul fatto che il Messico seguisse da vicino il modello italiano“.

In cosa consiste questo modello di intelligence italiano?

“Partendo dai mercatini delle pulci e inviando i loro ufficiali, conoscono i giorni, e dove, e il modo di questi venditori e i banditori degli affari, e quindi appaiono liberamente nel mondo, e sanno quando, sanno come, le domande da porsi, ma non solo personalmente nei mercati Quelle ad hoc esistono, Internet è uno strumento potente, stanno accedendo ai social network, ho osservato il loro modo di lavorare con franchezza Sorprendenti, discreti, senza fare storie ma davvero i risultati Abbiamo indubbiamente giovato non solo al Messico, eh, visto che ero ambasciatore in Italia Ho visto ritorni in Guatemala, Honduras, Perù e Stati Uniti“.

Cosa puoi dirci sui progressi del vaccino ReiThera?

“Diciamo che è in sospeso. Le ultime informazioni che ho, potrebbe esserci una novità di cui non sono a conoscenza, ma è la seconda fase del vaccino”. Retera Ha dato ottimi risultati, parliamo di un’efficienza vicina al 98 percento, ma poi è stata sospesa per le informazioni che ho. A causa della mancanza di fondi per accedere alla terza fase, Che è la cosa cruciale, che è un’app enorme.

e le decisioni del governo italiano Dove stai procedendo con le tue campagne di vaccinazione, La parte che conta è che la volontà continui La terza fase può essere sviluppata in MessicoGli italiani lo guardavano con simpatia, lo stesso Cancelliere (Ebrard) nella sua ultima visita a Roma in ottobre con il Ministro dell’Economia italiano ha parlato della possibilità di ripristinare questo, e non solo in Messico, ma in America Latina attraverso il CELAC, in quel momento , avevamo le sedie del CELAC e gli italiani sono stati ricettivi all’idea che un vaccino potrebbe, alla fine, avere un’applicazione regionale mentre parliamo. Non posso ancora dire come andrà a finire, ma se ne parla ancora“.

FS

READ  L'impegno di Solaris per l'idrogeno arriva a Francoforte