Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come un uomo di 21 anni ha ottenuto l’accesso a file segreti statunitensi |  La strana perdita che nessuno ha notato

Come un uomo di 21 anni ha ottenuto l’accesso a file segreti statunitensi | La strana perdita che nessuno ha notato

da Washington

Questa volta non è Edward Snowden, un ex appaltatore dell’intelligence, a consegnare alla stampa migliaia di documenti che mostrano come il governo degli Stati Uniti abbia spiato i suoi cittadini. Nemmeno Chelsea Manning, l’analista militare che divenne una delle principali fonti di WikiLeaks e dei suoi dispacci diplomatici statunitensi riservati. Questa volta, tutti gli occhi sono puntati su Jacques Teixeira, un ragazzo di 21 anni che gestisce un server Discord e che per mesi avrebbe scambiato informazioni con i membri della sua comunità virtuale in informazioni ottenute durante il suo lavoro in una base dell’aeronautica. Tipici file classificati trapelano negli anni ’20.

Il nuovo scandalo che colpisce la comunità dell’intelligence negli Stati Uniti include la pubblicazione di documenti segreti che parlano della guerra in Ucraina, contengono dati sul numero di vittime russe e ucraine e analizzano le difese dell’Ucraina, tra gli altri argomenti. Come si è saputo nei giorni scorsi, i dossier fanno riferimento anche alla Corea del Sud e a Taiwan, tra gli altri punti di interesse per la geopolitica degli Stati Uniti. È uno dei leak più sorprendenti degli ultimi anni. Uno che nessuno può spiegare.

Per ora l’unica risposta ufficiale è stata l’arresto di Teixeira giovedì scorso. Era una trasmissione in diretta di tutte le telecamere che volevano mostrare come l’FBI è arrivato in una casa nella città di Dayton, nello stato del Massachusetts, e ha preso questo impiegato dell’Air National Guard. Secondo il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland, l’arresto è stato effettuato “in connessione con un’indagine sulla presunta rimozione, conservazione e trasferimento non autorizzati di informazioni classificate della Difesa Nazionale”.

Senza ulteriori dettagli dal governo degli Stati Uniti, È stato Washington Post Quello che la scorsa settimana è riuscito a ricostruire il presunto originale Dalle informazioni che ora circolano in diversi angoli di Internet. Secondo il quotidiano americano, Teixeira è “un carismatico giovane appassionato di armi che ha condiviso documenti top secret con un gruppo di loro conoscenti”.

READ  Il giudice del Barcellona garantisce che Shakira sarà processata per frode di 14,5 milioni di euro

Il gruppo, secondo questa ricostruzione, è composto da una ventina di giovani o adolescenti che, durante la pandemia, hanno deciso di entrare a far parte di un server su Discord, una piattaforma social molto popolare tra chi gioca ai videogiochi online. È stato in questa piccola comunità virtuale che il suo leader, who Washington Post Menzionato come “OG”, ha iniziato a condividere materiali segreti.

OG, secondo Il New York TimesÈ Teixeira. I documenti, secondo il resoconto fornito dal New York Times, hanno iniziato a raccogliere maggiore attenzione quando uno dei ragazzi che facevano parte del gruppo ha condiviso parte dei file in un forum online pubblico. Da lì sono passati ai canali Telegram in lingua russa, un’applicazione molto utilizzata per trasmettere informazioni nei paesi dell’Europa orientale.

Nel suo lavoro, Teixeira non solo aveva accesso a una classe di materiali classificati, ma anche alla rete interna del Dipartimento della Difesa che trasmetteva informazioni riservate. Ma anche con questa ricostruzione, quello che nessuno riesce ancora a spiegare è come questi documenti classificati siano riusciti a circolare su varie piattaforme senza che nessuno se ne accorgesse per mesi.

Sorpresa dalla fuga di notizie, la Casa Bianca è diffidente. D’altra parte, non osa assicurarsi che tutti i documenti siano corretti. Questa settimana, mentre il Pentagono e il Dipartimento di Giustizia tentavano un’indagine per trovare la persona responsabile della fuga di notizie e rivedere i documenti, Biden era in Irlanda e Irlanda del Nord. Viaggio per celebrare il 25° anniversario degli accordi di pace nella regione.

Dal suo tour, il presidente ha elogiato la “rapida azione delle forze di sicurezza per indagare e rispondere al recente rilascio di documenti riservati da parte del governo degli Stati Uniti”. Ha osservato in una dichiarazione che mentre la sua amministrazione sta ancora “determinando l’autenticità di questi documenti”, ha già incaricato le agenzie militari e di intelligence di “prendere provvedimenti per proteggere e limitare la distribuzione di informazioni sensibili”.

READ  Brasile: clima di battaglia | Opinione

La portavoce della Casa Bianca Karen Jean-Pierre ha persino provato una risposta in cui ha tentato di incolpare la fuga di notizie e di diffonderla sui social media. Riteniamo che le società di social media abbiano la responsabilità nei confronti dei propri utenti e dello stato di gestire l’infrastruttura del settore privato che stanno costruendo e che ora operano. In risposta a una domanda sul fatto che il Pentagono debba rivedere il comportamento dei suoi dipendenti su Internet, ha detto quando gli è stato chiesto se il Pentagono dovrebbe rivedere il comportamento dei suoi dipendenti su Internet, riteniamo che abbiano una responsabilità.

Il governo parla già di “attenuare l’impatto” della fuga di notizie sulla sicurezza nazionale del Paese e su quella dei suoi alleati. In questo modo, la Casa Bianca sta attuando una strategia di controllo dei danni. “Il nostro team di sicurezza nazionale si sta coordinando strettamente con i nostri partner e alleati”, ha affermato Biden. Senza fornire molti dettagli, la Casa Bianca si è limitata a dire che l’amministrazione è ora in trattativa con “altissimi livelli” di alleati “preoccupati”. Nel frattempo, il Dipartimento della Difesa e la comunità dell’intelligence affermano che stanno rivedendo l’accesso e le loro procedure per vedere come assicurarsi che questo tipo di “incidente” non si ripeta.

Non si tratta solo di informazioni sulla situazione della difesa dell’Ucraina con documenti che indicano a quale livello gli Stati Uniti sono interessati e coinvolti. I file mostrano, sulla base di fonti di intelligence, soprattutto come il Paese nordamericano stia spiando i suoi alleati: Israele, con presunte segnalazioni del ruolo del Mossad nelle proteste contro il governo di Benjamin Netanyahu; in Corea del Sud, durante i negoziati per Seoul per l’invio di armi all’Ucraina. Secondo i media statunitensi, ci sono informazioni riservate secondo cui la comunità dell’intelligence era a conoscenza di altri quattro presunti palloni spia cinesi come quelli sganciati dal Pentagono lo scorso febbraio. Là Analisi di Taiwan Presumono che l’isola sia altamente vulnerabile a un attacco aereo cinese, una possibilità che ha perseguitato gli Stati Uniti sin dall’invasione russa dell’Ucraina.

READ  Greta Thunberg viene arrestata durante una protesta nei Paesi Bassi

I documenti parlano di diversi temi, regioni e alleati, ma hanno tutti una cosa in comune: arrivano in un momento molto opportuno. Tutti si riferiscono a conflitti o preoccupazioni attuali negli Stati Uniti. Secondo la ricostruzione dei media americani, il movente principale di Teixeira era proprio quello di aiutare i membri del suo gruppo online ad informarli su ciò che accadeva nel mondo. Ha spiegato questioni di politica estera e operazioni segrete del governo, hanno detto alcuni membri Washington Post.

Questo motivo, se verificato nelle indagini, sarà lontano dalle cause di altre fughe di notizie storiche negli Stati Uniti, ma è abbastanza coerente con lo spirito del tempo. Per ora questa è l’unica spiegazione per l’invio dei file, ma non spiega come questo materiale postato da un ragazzo di 21 anni sia stato disponibile per mesi senza che nessuno se ne accorgesse.