Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come mai prima d’ora, campioni sportivi e federazioni mondiali giocano allo stesso gioco

Il conflitto della guerra ha provocato reazioni su tutta la linea. Gli sport non sono strani. In primo luogo, la preghiera per la pace, alla quale aderisce gran parte del mondo. Più tardi, la risposta multipla, concentrandosi sulla Russia. Niente sarà più come prima, nel calendario sportivo internazionale e nel brusco capovolgimento di alcuni numeri.

Ci sono due assi centrali. Cambio di sede per la finale di Champions League e annullamento del Gran Premio di Formula 1 di Russia. Oltre all’effetto di queste due logiche scelte, nelle ultime ventiquattro ore ci sono stati gesti, parole e selezioni che hanno seguito lo stesso percorso. Ad esempio, l’avatar per le prove al suo interno Hass Ho tolto i colori della preghiera russa Rafael Nadalsu richiesta Daniel Medvedevil nuovo numero mondiale in queste ore, il titolo “No to war, please” Andrea Rublevquando accedi alla telecamera …

File – Veduta generale dello Stade de France; La Russia ha perso la finale di Champions League quando la UEFA ha deciso venerdì 25 febbraio 2022 che si sarebbe svolta a Parigi.

Gli atleti russi sono a un bivio. Letteralmente, la Russia potrebbe essere espulsa dallo sport mondiale. E dall’altra parte, dall’Ucraina, storie multiple di un paese in cui lo sport è diverso. Ad esempio, reazione fratelli Klitschaw. Vitaly è il sindaco di Kiev e Vladimir viene arruolato nell’esercito…

Ciò che è ancora più scioccante è che la UEFA ha lasciato la Russia senza una finale di Champions League, e lo è ora Si terrà a Parigi. È la partita più importante del calcio mondiale, dopo solo la finale dei Mondiali. Molto più alto della finale di Copa Libertadores, per esempio. Il calcio europeo ha lanciato la serie di sanzioni contro la Russia, venerdì, il giorno dopo l’attacco dell’esercito russo all’Ucraina: La UEFA si è ritirata da San Pietroburgo per ospitare la finale di Champions Leaguein programma per il 28 maggio, è stato spostato allo Stade de France di Parigi.

Più di 24 ore dopo l’attacco russo sul suolo ucraino, la UEFA ha incontrato urgentemente il Comitato Esecutivo in videoconferenza da Nyon per fornire una risposta alla situazione. quasi dritto, Il Cremlino lo considerava “sfortunato” Decisione dell’Unione Europea. “San Pietroburgo avrebbe fornito le condizioni ideali per organizzare un festival del calcio del genere”, ha affermato il portavoce Dmitry Peskov.

Vladimir Putin, Gianni Infantino, Tamim bin Hamad Al Thani, nel 2018
Vladimir Putin, Gianni Infantino, Tamim bin Hamad Al Thani, nel 2018Yuri Kadunov – PISCINA AFP

Il capo della Federcalcio russa, Alexander Dyukov, ha stimato che la decisione della UEFA risponde a “ragioni politiche”. Lo Stade de France ha già ospitato la finale di Champions League 2006, dove il Barcellona ha battuto l’Arsenal, e nel 2000 il Real Madrid ha battuto il Valencia.

Al Parc des Princes (1956, 1975 e 1981) si sono svolte le altre tre finali dei campionati europei per club maggiori organizzati nella capitale francese. È una dichiarazione, La UEFA desidera esprimere il proprio ringraziamento e apprezzamento al Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron.Per il loro supporto personale e l’impegno a portare la migliore partita del calcio europeo in Francia in un momento di crisi senza precedenti”.

È andato anche oltre: “In collaborazione con il governo francese, la UEFA sosterrà pienamente gli sforzi delle sue molteplici parti interessate per garantire questo. Fornire soccorso ai giocatori di calcio e alle loro famiglie in Ucrainache stanno affrontando terribili sofferenze umane, distruzione e sfollamento”.

Lo stadio di San Pietroburgo è stato lasciato da parte
Lo stadio di San Pietroburgo è stato lasciato da parteDaniel Badolato – Juventus FC – Juventus FC

D’altra parte, la UEFA non ha menzionato i suoi rapporti con Gazprom, il colosso energetico russo che è uno dei maggiori sostenitori dell’Unione Europea Ha richiamato l’attenzione sulla sua vicinanza al regime russo. La squadra tedesca Schalke, che è sponsorizzata da quella società, ha rimosso il suo nome dalle loro maglie.

La federazione calcistica del paese ha annunciato venerdì che le partite di calcio in tutta Italia inizieranno con un ritardo di cinque minuti questo fine settimana in un “appello alla pace”. di “Il rispetto per la vita umana e la necessità di trovare una soluzione diplomatica della crisi in Ucraina.

La voce dell’allenatore argentino, Atlético de Madrid, Diego SimeoneEsprimi i suoi sentimenti. Sono molto triste perché ai nostri giorni è molto difficile capire che ricordiamo i tempi lontani della guerra. Vogliamo la pace, vogliamo la pace, Stiamo tutti lottando per la pace nel mondo“, cauto.

Il russo Daniil Medvedev non pensa al tennis in questi giorni
Il russo Daniil Medvedev non pensa al tennis in questi giorni

Ad Acapulco il russo Daniil Medvedev, che lunedì prossimo sarà il numero 1 della classifica mondiale, ha dichiarato: “Il tennis non è così importante in questo momento. Mi sono svegliato con tante emozioni. Questa giornata è stata come un ottovolante con tante emozioni”, ha detto, dopo la sua vittoria sul giapponese Yoshihito Nishioka nei quarti di finale.

Rafael Nadal Si è espresso con la consueta chiarezza: “Non posso dare la mia opinione da tennista, posso dare la mia opinione da cittadino come tutti gli altri. Non voglio parlare dei colpevoli o di quale sia il problema, ma qualunque cosa sia a questo punto e Nel secolo in cui siamo, mi sembra sorprendente che ci siano guerre, che non riesco a capire. Spero che finisca il prima possibile”.

Il russo Andrey Rublev: “No alla guerra, per favore”

Il Gran Premio di Russia Dalla F.1, in programma il 25 settembre a Sochi, sono stati cancellati. Giovedì sera, albergo Formula 1Il FIA (La FIA) e le squadre hanno discusso lo stato del nostro sport e hanno concluso che, tenendo conto dell’opinione di tutte le parti interessate, è impossibile organizzare il Gran Premio di Russia nelle condizioni attuali”. Comunicato.

SOCHI, RUSSIA - 26 SETTEMBRE: Panoramica prima del Gran Premio di Russia di F1 a Sochi il 26 settembre 2021
SOCHI, RUSSIA – 26 SETTEMBRE: Panoramica prima del Gran Premio di Russia di F1 a Sochi il 26 settembre 2021 Lars Baron – Formula 1 – Formula 1

“Stiamo seguendo gli eventi in Ucraina con Addolorato e sconvolto e in attesa di una risoluzione rapida e pacifica della situazione attuale”, aggiunge la nota. Questa decisione è arrivata il giorno successivo per diversi piloti, tra cui campioni del mondo Max Verstappen (2021) e Sebastian Vettel (2010, 2011, 2012 e 2014) ha chiesto l’annullamento della gara. “È orribile vedere cosa sta succedendo. Da parte mia, la mia opinione è che non dovrei andare, non andrò”.

I colori rosso e blu compaiono solo sulle ali dell'Haas de Mazepin
I colori rosso e blu compaiono solo sulle ali dell’Haas de MazepinJoan Montfort – AFP

L’ultimo giorno di test pre-stagionali, il Team Haas, le cui vetture vengono regolarmente indossate Colori blu, bianco e rossoAuto sportive tutte bianche, identiche a quelle della bandiera russa, senza citare il loro main sponsor Uralkali, azienda russa specializzata in potassa. Il capo della squadra Guenther Steiner ha dichiarato che il futuro della cooperazione tra Haas e Uralkali, il cui capo è Il padre di Nikita, Dimitri Mazbinuno dei due piloti, a cui non è garantito che continui.

Allo stesso tempo, La Federazione Internazionale di Pattinaggio (FIS) ha annunciato la cancellazione di tutte le sue competizioni Previsto in Russia fino a fine stagione. La decisione della FIS è arrivata dopo che la Norvegia, prima nel medagliere alle Olimpiadi invernali di Pechino, e la Svezia ha annunciato che non avrebbe inviato pattinatori ai prossimi eventi in programma in Russia.

READ  "Voglio seguire le orme di Poujacar. È un lusso imparare da lui"