Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cinque abitudini per migliorare la ritenzione della memoria

Cinque abitudini per migliorare la ritenzione della memoria

Avere una memoria forte può essere sviluppato con vari trucchi e modi per ingannare il cervello, con l’obiettivo di migliorare e regolare la vita.

Il cervello ha un modo eccellente di adattarsi e cambiare nel corso della vita, formando nuovi percorsi neurali, migliorando così le connessioni esistenti. Ecco perché ci sono diversi modi per migliorare la salute e la vitalità del cervello, che sono i seguenti:

Dorme

In momenti diversi, il cervello viene trattato come se non facesse parte del corpo, come se abitudini sane e malsane non intaccassero il nostro modo di pensare. Tuttavia, uno stile di vita sano migliorerà i processi di memoria.

Ecco perché il sonno è una delle attività più importanti per la salute del cervello. La durata del sonno dipende, tra le altre cose, dall’età e dalla dieta. Tuttavia, il tempo sufficiente per addormentarsi va dalle otto alle nove ore.

In particolare, questo dovrebbe essere un vero sogno, non solo sdraiarsi e prendere il cellulare o cercare di dormire. Inoltre, si consiglia di avere un programma di sonno regolare, che farà sentire meglio il corpo. Migliora la memoria e aumenta la concentrazione.

dieta sana

Una dieta sana, insieme a un regolare esercizio fisico, sono essenziali per la salute del cervello e quindi della memoria.

Si consiglia di mangiare molta frutta, verdura e cereali integrali, Proteine ​​magre e grassi sani, come pesce, olio d’oliva o noci.

Non stressarti troppo

Lo stress cronico distrugge le cellule cerebrali e in questo senso danneggerà l’ippocampo, la parte del cervello coinvolta nella formazione di nuovi ricordi.

Tuttavia, lo stress è una costante nella vita quotidiana che può essere causato dal lavoro o dall’università. Tuttavia, può essere gestito in modo efficace quando viene riconosciuto. Inoltre, per evitare lo stress, si consiglia di non lasciare le cose fino all’ultimo minuto E fare pause frequenti.

READ  Perché vengo bannato quando utilizzo una VPN e come evitarlo durante la navigazione

Inoltre, si raccomanda di non impegnarsi in più attività e di stabilire aspettative realistiche, sia nel tempo libero della persona.

allenamento del cervello

Come la forza fisica, la forza mentale richiede uno sviluppo e una sfida costanti, perché se non viene utilizzata, va perduta. Ecco perché quando impari e sfidi te stesso di più Il cervello sarà in grado di ricordare meglio le cose.

Una delle cose migliori del miglioramento della memoria è imparare qualcosa di nuovo, prestare la massima attenzione in ogni momento e avere una migliore interazione.

esercizio continuo

L’esercizio fisico, in particolare gli esercizi cardiovascolari come la corsa, il ciclismo o il nuoto, aiuta ad aumentare la quantità di ossigeno che raggiunge il cervello, Riduce anche le malattie cardiovascolari o il diabete.

Inoltre, ci sono alcuni esercizi specifici che migliorano direttamente la funzione cerebrale, in particolare quelli che richiedono una forte coordinazione. e forti capacità motorie complesse.

Allo stesso modo, gli esercizi che prevedono l’uso di braccia e gambe sono utili per ridurre lo stress a lungo termine, gli sport di squadra, Come il basket, la pallavolo o il calcio sono utili per ridurre lo stress e migliorare la salute della memoria.

trucchi di memoria

Questi dispositivi di memoria possono indurre il cervello a ricordare più cose. Questi meccanismi sono usati frequentemente nelle competizioni di memoria professionali e possono essere inseriti per uno studio regolare.

Tra questi dispositivi, è possibile inventare una frase o una frase in cui La prima parola di ogni lettera rappresenta ciò che vuoi ricordare.

Allo stesso modo, ottenere un’immagine è più facile che ricordare una parola quando è associata a un’immagine nella testa, in particolare immagini 3D positive.

READ  I ricercatori di Conicet suggeriscono una nuova origine per la riproduzione sessuale | Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista Nature Communications

Infine, poesie e canzoni sono più facili da ricordare che in testo normale. E possono aiutare meglio il cervello.