Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Avere l’IA su iPhone avrà valore: quello sarà il prezzo dell’abbonamento

Avere l’IA su iPhone avrà valore: quello sarà il prezzo dell’abbonamento

Attualmente Google, OpenAI e Microsoft addebitano una tariffa mensile di 20 dollari per il loro servizio AI premium. (Manzana)

Dopo aver confermato l’arrivo dell’intelligenza artificiale sui suoi dispositivi, Apple prevede di creare un abbonamento a pagamento per l’utilizzo di alcune funzioni dell’intelligenza artificiale, come stanno già facendo altre aziende come Google e OpenAI.

Secondo le indiscrezioni di Bloomberg Mark Gurman. L’azienda sta valutando la possibilità di offrire un servizio in abbonamento chiamato “Apple Intelligence+”. Questo modello di pagamento fornirà strumenti basati sull’intelligenza artificiale dietro pagamento di una tariffa mensile, simile a iCloud+. Sebbene le funzionalità di Apple Intelligence saranno inizialmente gratuite, l’azienda prevede di monetizzarle in futuro.

Il nuovo piano di abbonamento “Apple Intelligence+” includerà una versione migliorata di Siri, insieme ad altre funzionalità AI avanzate. Si prevede che queste funzionalità diventeranno un elemento chiave della strategia di marketing per il prossimo iPhone 16, nello stesso modo in cui Siri ha incrementato le vendite dell’iPhone 4S nel 2011.

Attualmente Google, OpenAI e Microsoft addebitano una tariffa mensile di 20 dollari per il loro servizio AI premium. (Manzana)

Inoltre, i miglioramenti del software possono anche incoraggiare gli utenti Mac e iPad ad aggiornare i propri dispositivi. Tuttavia, per gli utenti Mac, le nuove funzionalità AI richiederanno modelli dotati del chip in silicio di Apple.

Sebbene solo una piccola percentuale di adulti statunitensi utilizzi regolarmente i chatbot, l’azienda spera che le nuove funzionalità di intelligenza artificiale susciteranno abbastanza interesse da giustificare l’implementazione di un modello di abbonamento.

Il lancio di Apple Intelligence+ non sarà immediato. Le nuove funzionalità AI saranno inizialmente disponibili gratuitamente, con piani di monetizzazione a lungo termine. Questo approccio consentirà ad Apple di valutare l’accettabilità di questi strumenti prima di iniziare a farli pagare.

READ  “È come invecchiare 10 anni sulla Terra.”

Se tutto andasse come previsto, Apple potrebbe fare meno affidamento sugli aggiornamenti hardware per aumentare le proprie vendite e concentrarsi maggiormente sulla generazione di entrate attraverso software e servizi di intelligenza artificiale. L’azienda spera anche di collaborare con almeno un altro produttore di chatbot per lanciare Apple Intelligence, con Google, Meta e Anthropic come potenziali candidati con i quali ci sarebbe già strada da fare.

Attualmente Google, OpenAI e Microsoft addebitano una tariffa mensile di 20 dollari per il loro servizio AI premium. (Foto AP/Matthias Schrader, file)

Inoltre, Apple sta portando queste funzionalità di intelligenza artificiale su Vision Pro, un dispositivo di realtà mista, anche se il progetto è ancora nelle fasi iniziali e non è previsto il lancio quest’anno.

Per il momento Apple non ha parlato dei prezzi in quanto l’abbonamento non è stato confermato. Non è però la prima azienda ad avere un modello di questo tipo. Ciò ti consente di creare una potenziale proiezione dei costi tenendo conto di ciò che Google, OpenAI e Microsoft addebitano per i loro servizi AI premium.

Ad esempio, ChatGPT Plus, la versione a pagamento del chatbot, ha un prezzo di 20 dollari al mese. Mentre Google influisce sulle funzionalità professionali di Gemini con il piano di abbonamento Google One al costo di $ 19,99 al mese. Nel caso di un copilota, anche il pagamento mensile deve essere di 20 dollari.

In tutti e tre i casi, le aziende offrono vantaggi come l’integrazione con altre applicazioni, risposte più rapide e sofisticate, funzionalità di memoria e accesso anticipato alle prossime versioni.

Attualmente Google, OpenAI e Microsoft addebitano una tariffa mensile di 20 dollari per il loro servizio AI premium. (informazioni sull’immagine)

Ciò riflette le aziende che addebitano una tariffa mensile standard per i loro servizi AI premium di 20 dollari.S. Tuttavia, Apple non offre un servizio individuale così costoso.

READ  Inserisci questo collegamento per scaricare gratuitamente l'ultima versione per Android e PC

Sebbene esistano modelli di pagamento come Apple TV+, Apple Music o iCloud+, nessuno di essi costa più di 10 dollari. Solo l’abbonamento Apple One supera questo valore, anche a 30 dollari, ma è un’opzione che raggruppa altri servizi e li offre in un pacchetto compatto.

Ciò potrebbe indicare che per scegliere il costo finale di Apple Intelligence+, l’azienda valuterà quanto bene le funzionalità dell’intelligenza artificiale vengono recepite dagli utenti e poi, se segue l’andamento dei piani di pagamento esistenti, Il costo dell’intelligenza artificiale sarà inferiore a quello addebitato da OpenAI, Google e Microsoft.