Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Audible aumenta gli investimenti nella propria produzione in Spagna a 4,6 milioni di euro

Audible aumenta gli investimenti nella propria produzione in Spagna a 4,6 milioni di euro

HSolo tre anni fa Audible, una società di Amazon Il distributore globale di contenuti digitali di intrattenimento audio di alta qualità, arriva nel nostro Paese con un catalogo di 6.700 titoli in spagnolo. In questo tempo non solo ha ampliato il proprio catalogo a 21.000 titoli, il 213% in più, ma è diventata una voce autorevole nel settore, fornendo dati sulla sua situazione, sulle preferenze dei consumatori e sulle abitudini degli ascoltatori.

Per celebrare il suo anniversario, il servizio ha organizzato un incontro in cui i suoi principali portavoce hanno analizzato l’industria audio, fornendo dettagli su ciascuno dei pilastri fondamentali di Audible e condividendo i dati dello studio Audible Compass 2023, che è già diventato un riferimento nel settore. La sua conclusione principale è stata che la Spagna è un paese che ama ascoltare. Infatti, il 77% degli spagnoli ha ascoltato un audiolibro o un podcast negli ultimi 12 mesi, il 4% in più rispetto al 2022. Per quanto riguarda la frequenza di ascolto, è aumentata del 16% nell’ultimo anno: il 51% degli ascoltatori ascolta contenuti audio frequentemente (almeno una volta al mese).

Ha presieduto la riunione Matthew Jane, vicepresidente senior e responsabile di Audible Europe, Che ha aperto l’incontro con una breve panoramica del settore dell’intrattenimento audio a livello europeo. Juan Baixeras, Direttore nazionale, Audible Per Spagna e Italia, che hanno fatto il punto su come sono stati questi tre anni per Audible, condividendo anche le principali conclusioni di Audible Compass 2023 riguardo alle abitudini di consumo e alle preferenze degli ascoltatori spagnoli.

“L’industria audio sta crescendo a passi da gigante, ancora di più quando si tratta di capacità di intrattenimento audio”, spiega Matthew Jane, Vicepresidente senior per l’Europa di Audible. “L’ascolto è diventato un’attività potente di per sé, e l’aumento del 25% dell’ascolto abituale lo dimostra. Nonostante l’ascolto di contenuti mentre si viaggia in auto o sui mezzi pubblici, i risultati di Compass indicano che “persone in tutto il mondo” stanno ascoltando. desideri ascoltare contenuti mentre viaggi in auto o sui mezzi pubblici. L’ascolto di audiolibri e podcast come attività di intrattenimento di per sé porta il numero totale di ore ascoltate su Audible a livello globale a oltre 4 miliardi di ore all’anno.

READ  Coppa del Mondo in Arabia Saudita: come la FIFA ha aperto la strada

Per quanto riguarda lo sviluppo in Spagna, Juan Baixeras, Country Manager Audible per Spagna e Italia“Anche gli spagnoli vogliono ascoltare. Il 77% di loro, infatti, ha ascoltato un audiolibro o un podcast negli ultimi 12 mesi, ovvero il 4% in più rispetto al 2022”, aggiunge. Riguardo alla coesistenza tra audiolibro e libro, uno dei grandi temi del settore, Baixeras ha spiegato che “il nostro studio su Audio Compass rafforza ciò che abbiamo sostenuto fin dall’inizio: che gli audiolibri sono un complemento culturale e letterario del libro tradizionale e che tra in entrambi i formati è stata creata una relazione non solo per coesistere, ma per rafforzarsi reciprocamente. Baixeras ha anche rafforzato l’impegno di Audible nel continuare a far crescere il catalogo: “Abbiamo investito più di 4,5 milioni di euro lo scorso anno ed entro il 2024 intendiamo raggiungere 5 milioni di euro e più di 24.000 titoli disponibili.”

Matthew Jean e Juan Baixeras erano accompagnati da Arancha Zonzunegui, produttrice di Originals ES e Ana Ramírez, direttrice di produzione, che hanno evidenziato il viaggio e il lavoro che Audible ha sviluppato durante questi tre, evidenziando le grandi pietre miliari di ciascuno dei suoi formati (audiolibri, Originals, ecc.), oltre ai titoli specifici che hanno ottenuto i migliori risultati e rappresentano la qualità dei contenuti del servizio. In questo senso, tra gli audiolibri più ascoltati di Audible figurano The Complete Harry Potter Collection, narrato da Leonore Watling; La saga del “Signore degli Anelli” narrata, tra gli altri, da Miguel Ángel Giner o dalla voce di Javier Gutierrez nel caso de “Lo Hobbit”; “Come far sì che ti accadano cose belle”, di Marian Rojas; “Waiting for the Flood” di Dolores Redondo e “Atomic Habits” di James Clear. Mentre nel caso di Audible Originals, i preferiti degli utenti erano Why Do We Kill? Scritto da Carles Porta; Raccolta di “The Sandman”, “Jodidísimas” e “El Fluutista” narrati da Ariadna Gil e le due stagioni di “Hablas Miedo”.

READ  Prato incriminato per Yarra per la finale di Madrid

Audio Compass, un riferimento globale

Questi risultati e tutti quelli pubblicati oggi fanno parte di Audible Compass, un sondaggio su 11.000 consumatori di età compresa tra 18 e 65 anni, condotto da Audible tramite Kantar Public. Lo studio ha intervistato persone negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Spagna, Francia, Italia, Germania, Brasile, Giappone e Australia, paesi in cui Audible serve il mercato locale.

Tra i principali risultati che si applicano alla Spagna, si possono trarre diverse conclusioni, come ad esempio:

L’ascolto ispira ed educa: il motivo più comune per passare ai contenuti audio (audiolibri, contenuti audio originali, podcast) è stato l’interesse per l’istruzione, con il 79% degli intervistati che ha scelto questa motivazione. Seguono l’intrattenimento e il relax, con il 76% e il 72% che scelgono questi motivi.

Anche gli ascoltatori sono lettori: l’85% degli ascoltatori di audiolibri ha letto anche un e-book o un libro cartaceo nell’ultimo anno, e la stragrande maggioranza (88%) degli ascoltatori apprezza il formato in parte perché consente loro di consumare più libri.

Contenuti audio come finestra su nuovi orizzonti: gli ascoltatori hanno scoperto un nuovo modo di scoprire i contenuti audio. L’88% degli intervistati afferma che gli audiolibri hanno permesso loro di conoscere nuovi autori internazionali, mentre il 71% ha scoperto nuove storie sul proprio paese attraverso gli audiolibri e i podcast hanno scoperto nuove storie sul proprio paese. Inoltre, il 64% ha confermato che i contenuti audio hanno anche aiutato gli ascoltatori a scoprire voci diverse (BIPOC, LGTBIQ+).

Ascoltiamo a casa: il 61% degli intervistati di tutto il mondo ascolta l’audio a casa, rispetto al 46% che lo fa mentre viaggia in auto, con i mezzi pubblici o a piedi, e il 18% si affida ai contenuti audio come compagno ideale per farlo . gli sport.

READ  La corsa fu nuovamente persa e la sua crisi si estese

Intrattenimento solo per l’ascoltatore: il 72% degli intervistati ha espresso entusiasmo per opere scritte appositamente per l’audio: autori famosi che creano storie pensate per essere ascoltate, piuttosto che lette o guardate.

Gusti degli ascoltatori: gli ascoltatori di audiolibri hanno citato il genere come il motivo principale per cui hanno scelto i titoli nell’86% dei casi. Hanno anche identificato i loro generi preferiti, con gialli e thriller (52%), storia (48%) e commedie (45%) in testa. I generi di podcast preferiti sono commedia (45%), storia (43%) e narrativa (33%).

Inoltre, secondo i dati Compass, il 57% degli spagnoli ha mostrato interesse per contenuti audio legati al benessere. Nel 2023, secondo i dati Global Compass, benessere, salute e sviluppo personale sono in aumento e sono già tra le cinque tipologie più apprezzate. Questa è la prima volta che ciò accade in 7 anni di ricerca e questo aumento di popolarità è attribuito all’effetto post-pandemia.

Importanza dei narratori: l’88% pensa che sia importante avere un narratore coinvolgente per decidere se ascoltare un titolo, e il 64% pensa che sia importante avere una voce familiare o riconoscibile

Lingue ascoltate: il 96% ascolta i contenuti disponibili in spagnolo, mentre il 19% li ascolta in inglese e il 5% in francese.