Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Atletica: la Spagna vuole fare un altro passo verso la Coppa del Mondo

Dott..Dalla prima competizione ufficiale disputata nel 2002 all’impressionante messe di sette medaglie collezionate ai Mondiali del 2022 in Thailandia, Storia dell’atletica spagnola nelle corse in montagna e su pista Riflette l’apprendimento continuo e il miglioramento personale, di fronte ai grandi poteri dello sport. Prima l’Europa, poi le Americhe e poi l’Asia e l’Africa hanno presentato concorrenti sempre più preparati.

Dopo 20 anni di lavoro, La Spagna ha chiuso il 2022 sul podio mondiale, sia a livello di atleti che di organizzazione. Spagna Raddoppia il suo impegno a Canfranc-Pyrenees 2025 per ospitare la Coppa del mondo di montagna e trailcome luogo di una grande festa che valorizza, davanti al mondo, la magia che regalano la natura, lo sport e le tradizioni dei Pirenei.

il La storia della Spagna nelle competizioni internazionali di corse in montagna risale alla selezione pionieristica delle corse in montagna con cui la RFEA è entrata nei Campionati Europei del 2002. In Portogallo, con una squadra già gestita dal giovane Tofol Castaner, tra le altre leggende di questo sport. Il nostro Paese ha conquistato il settimo posto, ma poi è iniziata una lunga ascesa ai vertici degli eventi internazionali.

Questo mercoledì, a Vitor, La Real Federazione Spagnola di Atletica Leggera e il Governo di Aragona hanno presentato insieme la storica sfida che porterà per la prima volta sui Pirenei i Campionati Mondiali di Trail e Corsa in Montagna. All’evento hanno partecipato Raúl Chabadó, Presidente della Confederazione del Football Americano, Mariano Soriano, Direttore Generale dello Sport di Aragona, Fernando Sánchez, Sindaco di Canfranc, Alex Varela, Direttore di Canfranc-Canfranc, e Sergio Mayayo, Rappresentante della WMRA Consiglio Mondiale.

READ  Dove vedere in Spagna Juventus vs. Coppa Italia 2021-2022 Fiorentina: riepilogo, DAZN, prova gratuita, iscrizione, prezzo e come guardarla su tutti i dispositivi

Un momento di azione in FITUR.

Mentre le piste da corsa sono cresciute in tutta la Spagna e nel mondo, con la comparsa di migliaia di gare nel nostro paese, che stanno gradualmente diventando un hobby e scalando le posizioni dei praticanti in quantità e qualità, Nel 2007 nasce Canfranc-Canfranc con una prova di 45 chilometri e 4000 metri di dislivello positivi, rendendolo un test leader tra i più duri e verticali del paese, dell’Europa e del mondo. Il suo karate ha presto accolto molte leggende della corsa sulla pista spagnola: Salvador Calvo, Luis Alberto Hernando, Manuel Merías, Javier Dominguez, Joquin Liziga, Pablo Villalobos, Maxime Casagos, ecc.

in quel periodo, Il Team RFEA ha continuato a farsi avanti sulla scena internazionale: il primo World Mountain Race Championship è stato creato da WMRA nel 1985, ma è stato solo nel 2015 che il Team RFEA è arrivato per eseguire un test di questa portata., e farlo nella classe Ultra 80 chilometri. Quel giorno, la Spagna è salita per la prima volta sul podio nella gara Mountain & Trail. Non si è mai allontanato da loro.

il Il 2019 è stato un nuovo passo avanti, quando la Spagna ha fatto il suo debutto ai Campionati Mondiali di Montagna WMRA in Patagonia, ha scommesso tutto sulla maratona, contro le potenze classiche dominanti: USA, Francia, Italia, Svizzera, ecc. Il risultato, con l’oro maschile e l’argento a squadre femminile, ha stupito i locali e gli outsider.

il La Coppa del Mondo WMRA ha visitato la Spagna per la prima volta nel 2021, quando Canfranc-Canfranc ha ospitato due eventi Nella 16 chilometri classica in autosufficienza e con 1600 metri positivi e la mitica Canfranc Marathon. I campioni del mondo Grayson Murphy (USA) e Charlotte Morgan (GBR) hanno aggiunto i loro nomi all’elenco dei vincitori a Canfrank, dove hanno brillato anche Antonio Martinez (ESP) e Peter Frano (ESQ).

READ  Cardona: un gruppo di investimento che potrebbe reggere la gara

Un ottimo 2022 per la pista spagnola

il L’anno scorso è stato particolarmente positivo per la Spagna. A vent’anni dalla prima partecipazione nazionale a quella europea, lo scorso anno abbiamo ospitato per la prima volta l’evento. il Il Campionato Europeo alla Palma è stato un successo in termini di organizzazione e partecipazione sportiva.

Da lì, la Spagna è partita con il massimo gusto dell’opposizione Coppa del mondo di trail running in thailandia, contro tutte le principali potenze: ai già noti rivali della Patagonia, si sono aggiunte le potenze africane Uganda e Kenya, dominanti nelle modalità Uphill e Classic negli ultimi anni. La Spagna ha avuto ancora una volta molto successo, firmando nientemeno che Sette medaglie, con ori nella maratona femminile e bronzi individuali per Gemma Arenas e Alex Garca-Carrillo.

In parallelo con La Coppa del Mondo WMRA torna di nuovo a Canfranc, Dove stavolta è stata dura la keniana Joyce Njeru, che ha siglato una doppietta nella salita e nella classica, accompagnata rispettivamente da Daniel Osans (Spagna) e Robert Luik (Francia) nella gara maschile. Risultato dei suoi primi 15 anni di attività, Canfranc-Canfranc è stata dichiarata “Best Mountain Race 2021” dalla RFEA, un premio che riflette senza dubbio tutto il lavoro e lo sviluppo sin dal suo inizio.

Fa Canfrank Canfrank Ambientato nel 2020, anno che non è stato implementato a causa dell’epidemia, Sede della Coppa del Mondo WMRANon ha mai perso un anno. Dopo il suo primo soggiorno nel 2021 con Marathon e Classic, sta iniziando nel 2022 creando la 4 km Uphill Test e 950 m Positive Downhill. Già nel 2022 e in questo nuovo anno 2023 Classica e Salita saranno le prove selezionate per ospitare la Coppa del Mondo in questa nuova edizione.

e il I risultati di questa unione tra WMRA, RFEA e Canfranc-Canfranc sono sempre più significativi, Ospitando concorrenti migliori anno dopo anno, aumentando il numero di provini e aggiungendo record dopo record nelle varie puntate.

Canfrank: candidato per la Coppa del Mondo 2025

Il 2024 sarà anche un anno eccezionale per RFEA e Canfranc-Canfranc, in quanto sede dei principali campionati mondiali WMRA. Una prova storica che porterà il testimone da Madeira (Portogallo) per disputare uno storico torneo.

Sarà l’evento più importante fino ad oggi che Canfranc-Canfranc ospita e metterà comunque alla prova l’organizzazione Questa grande sfida deve essere la prima per poter ospitare nel 2025 i Campionati Mondiali di Pista e Corsa in Montagna..

La Spagna è ora tornata a lottare per un altro passo nella sua storia: Giunti alle finali dell’edizione 2023, la FIFA ha raddoppiato il proprio impegno nella rassegna aragonese, con la nomina di Canfranc-Pirineos 2025.per ospitare quella che potrebbe essere un’edizione storica, essendo il 40° anniversario della principale competizione mondiale di questo sport.

I risultati del processo di selezione sono ora iniziati, Sarà annunciato prima della Coppa del Mondo di Mountain e Trail Running a Innsbruck (che si svolgerà dal 6 al 10 giugno) dove la squadra spagnola lotterà ancora una volta per raggiungere nuove vette in uno sport che avanza costantemente in tutto il pianeta, contro avversari sempre più forti e diversificati.