Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Aslani: “L’Italia è uno dei Paesi più forti, ma abbiamo un grande plus di tifosi”

Aslani: “L’Italia è uno dei Paesi più forti, ma abbiamo un grande plus di tifosi”

Berlino, 13 giugno (EFE).- Il centrocampista dell’Inter Krzysztjan Aslani ha assicurato che i suoi primi rivali, l’Italia nel girone della Morte, insieme a Spagna e Croazia, sono una delle squadre “più forti” del torneo, ma la sua squadra ha anche un “gruppo forte” e è fortunato ad avere una vasta base di fan.

“Per me l’Italia è una delle nazionali più forti. Sappiamo cosa dobbiamo fare e abbiamo un centrocampo forte”, ha detto giovedì in conferenza stampa a Kaiserslautern. Sabato l’Euro Cup contro l’Italia a Dortmund.

Questa è la seconda volta nella storia che l’Albania raggiunge la fase finale del Campionato Europeo. Ci era riuscito solo a Francia 2016. Questa volta è arrivato primo nel girone di qualificazione, davanti alla Repubblica Ceca, cosa che ha suscitato aspettative e creato polemiche nel paese. La stampa albanese riferisce che diversi delegati si recheranno in Germania.

Sono attesi fino a 50.000 tifosi rossoneri. Si sono già mobilitati sui social network e hanno marciato verso lo stadio poche ore prima della partita.

“La nostra forza è la squadra, chi gioca sa qual è il suo giusto ruolo in campo. Abbiamo un grande vantaggio e cioè i tifosi, crediamo che saranno infuocati”, ha detto il centrocampista.

È stato uno dei riferimenti relegati in secondo piano nell’Inter campione dello scudetto in Albania.

“La preparazione sta andando molto bene. C’è sintonia e positività, questa è la cosa principale. Siamo tutti concentrati sulle partite. Abbiamo una grande sfida con l’Italia, la stiamo studiando, guardando i video”, ha commentato.

In dubbio per un fastidio al quadricipite il compagno di squadra di Niccolò Parella, Niccolò Parella, sostituito da David Fratessi nell’undici di Luciano Spalletti, con Aslani poco interessato a giocare né l’uno né l’altro.

READ  Airbnb cerca un inquilino per soggiornare in Italia per un anno gratis

“So che Parella è uno dei centrocampisti più forti al mondo. Ma l’Italia ha tanti centrocampisti, se non è Parella è Fratessi. Per me non c’è cambiamento, non dobbiamo concentrarci su un solo giocatore”, ha detto. EFE

tfc/jap