Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Apple nel film Forrest Gump ha fatto trapelare questo prodotto otto anni prima che fosse rilasciato al mondo

Apple nel film Forrest Gump ha fatto trapelare questo prodotto otto anni prima che fosse rilasciato al mondo

Il film menziona la creazione dell'Apple Lisa, un computer che non ebbe successo, ma fu il primo dell'azienda ad avere un mouse. (Forrest Gump)

Il film Forrest Gump, diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Tom Hanks, contiene un riferimento alla Apple, che all'epoca predisse il passo che l'azienda avrebbe compiuto otto anni dopo, con uno dei suoi primi computer.

Al minuto 102 del film del 1994, il protagonista apre una lettera che dice: Vecchio logo Apple Con i colori dell'arcobaleno. Questo breve momento, apparentemente insignificante, rappresenta un fatto curioso che avrebbe potuto rendere Forrest un milionario virtuale grazie ad un investimento nell'azienda co-fondata da Steve Jobs.

La lettera che il protagonista riceve è un segno di gratitudine da parte di un immaginario dirigente Apple di nome J. Wellington Bigbie. In esso viene elogiata la “follia” dell'investimento di Forrest Gump nell'azienda negli anni '70.La descrisse come una decisione utopica in un’epoca in cui il personal computer era considerato più un “parco giochi per pazzi” che un’opzione commerciale sensata.

La cosa strana è che dopo un esame più attento del messaggio si scopre un errore temporaneo. La lettera risale al 1975, quando Apple quell'anno non esisteva, e si riferisce all'imminente lancio dell'Apple Lisa, un personal computer che non avrebbe visto la luce fino al 1983.

Il film menziona la creazione dell'Apple Lisa, un computer che non ebbe successo ma fu il primo dell'azienda ad avere un mouse. (X/@Dario)

La storia prende una svolta più interessante quando viene rivelata l'entità dell'ipotetico investimento effettuato da Forrest Gump e dal suo socio in affari, il tenente Dan.

READ  Horizon Zero Dawn Complete Edition è ora disponibile per il download gratuito

Secondo la storia del protagonista, dopo l'uragano Carmen del 1974, investirono 100.000 dollari, acquisendo una quota del 3% in Apple. Se questo investimento fosse reale, rappresenterebbe oggi circa 91 miliardi di dollari, tenendo conto dell’attuale capitalizzazione di mercato di Apple di circa 3,03 trilioni di dollari.

Questa cifra renderebbe attualmente Forrest Gump e il tenente Dan tra gli uomini più ricchi del mondo. Tuttavia, il numero finale cambierà, tenendo conto della diluizione del titolo nel corso degli anni e dei pagamenti dei dividendi.

Il dispositivo menzionato nel film è l'Apple Lisa, un computer lanciato sul mercato nel 1983, quindi l'errore di produzione risale a circa otto anni fa, considerando che la storia si svolge a metà degli anni '70. .

Il film menziona la creazione dell'Apple Lisa, un computer che non ebbe successo ma fu il primo dell'azienda ad avere un mouse. (Museo di storia dell'informatica)

Questo computer aveva un sistema operativo multitasking e memoria virtuale, aveva un'interfaccia grafica ed era la prima macchina dell'azienda ad avere un mouse. Anche se il suo prezzo elevato non gli permetteva di competere con le proposte sviluppate da IBM, che erano più accessibili agli utenti.

Il nome Lisa è un'abbreviazione delle parole “Local Integrated Software Architecture”, sebbene sia anche il nome della figlia di Steve Jobs, nata nel 1978, quando iniziò il progetto per sviluppare questo dispositivo.

Apple festeggia il 40° anniversario del Macintosh, sfidando il passare del tempo nel settore tecnologico. Sebbene le vendite dichiarate siano diminuite lo scorso anno fiscale, con un fatturato inferiore a 30 miliardi di dollari, in calo di oltre il 25% rispetto all’anno precedente, il Mac rimane un baluardo dell’informatica moderna, secondo i dirigenti dell’azienda.

READ  Il gioco di avventura quasi perfetto presentato su Steam

Con il computer Macintosh che ha aperto la strada all'interfaccia utente grafica, ha rivoluzionato l'interazione uomo-computer.

Con gli anni, Questa filosofia si è estesa alla progettazione di software e hardware, come evidenziato dal rilascio di Mac OS E un'attenzione sempre maggiore all'efficienza energetica, come il recente MacBook Pro con una batteria fino a 22 ore.

Lo sviluppo di dispositivi come il Macbook Air, che secondo Apple è il modello di computer più venduto al mondo, e la preferenza del 67% degli studenti universitari per i Mac, secondo un sondaggio del 2019, esemplificano la sua importanza nel mercato.