Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

A un anno dal naufragio in Italia che ha ucciso 94 migranti, la ricerca di giustizia continua

A un anno dal naufragio in Italia che ha ucciso 94 migranti, la ricerca di giustizia continua

I sopravvissuti e i parenti delle vittime del tragico naufragio a pochi metri dalle coste meridionali dell'Italia, in cui morirono un anno fa 94 migranti, tra cui 35 minori, sono tornati a chiedere giustizia durante i tre giorni di commemorazione che si sono conclusi lunedì.

Pubblicità

UN svegliati Con le fiaccole su una spiaggia di naufraghi, A Mostra fotografica E uno Protesta di marzo Alcuni degli eventi organizzati da un gruppo di attivisti chiamatoRete 26 febbraio' (alla data della tragedia) in città Crotone. La maggior parte dei morti erano nazionali Medio Oriente O Sud dell'Asia.

“Un anno dopo la strage, la verità, la giustizia e il loro diritto al ricongiungimento familiare Ancora non garantito” scrive il gruppo sulla propria pagina Facebook.

Una nave di legno è partita il 26 febbraio scorso La stessa Turchia Circa 200 migranti e annegati a pochi metri dalla costa meridionale Calabria mentre cercavo di atterrare sulla spiaggia turistica Steccato di Cutro.

Include “Rete del 26 febbraio” Più di 400 associazioni Hanno più volte chiesto al governo italiano di scoprire la verità su uno dei naufragi dei migranti Mortale Nel Mar Mediterraneo.

Il gruppo ha ripetutamente condannato i fallimenti politici e le presunte violazioni dei diritti umani autorità italiane E Unione Europea. Gli attivisti lamentano anche che ad alcuni parenti e sopravvissuti viene negato il diritto di tornare a Crotone in occasione dell'anniversario del naufragio a causa delle difficoltà nell'ottenere i documenti necessari.

Lo hanno detto lunedì in conferenza stampa a Crotone alcuni parenti delle vittime Faranno causa al governo italiano Per non aver salvato la nave in pericolo e per i danni alle famiglie.

READ  Si avvicina al tema in Italia dal presidente dell'Inter

Lo ha detto Stefano Bertone, avvocato che fa parte di un team legale che aiuta circa 50 famiglie e alcuni sopravvissuti. Denuncia civile Al termine dell'indagine penale coordinata dalla Procura di Crotone. Causa civile Può essere esteso anche a FrontexHa aggiunto.

Il ruolo delle autorità europee e italiane in questione

Molti dei morti sono fuggiti Afghanistan, Iran, Pakistan E SiriaSperando di ricongiungersi con le loro famiglie Italia e altri paesi dell’Europa occidentale.

Nelle prime ore 26 febbraioLa nave prese il nome amore estivo Affondò a pochi metri dalla costa della zona Calabria meridionale, quando ha cercato di andare alla spiaggia più vicina. Le autorità hanno affermato che il naufragio ha provocato la perdita di vite umane A bordo almeno 94 delle 200 persone. Ottanta passeggeri sono sopravvissuti e circa 10 sono scomparsi. erano a bordo Decine di bambini piccoli E quasi nessuno è sopravvissuto.

Lo scioccante incidente ha sollevato molte domande sulla risposta dell’agenzia europea per le frontiere. FrontexE questo Guardia costiera italiana. Sei giorni dopo la tragedia, la Meloni ha detto ai giornalisti che “nessuna informazione di emergenza da Frontex era giunta alle autorità italiane”, sottolineando che la nave rischiava di affondare. Tuttavia, ha affermato in seguito il rapporto sull’incidente di Frontex Lo hanno riferito funzionari italiani all’agenzia UE Al momento della visione Questo caso non è considerato urgente.

Naufragio Goodrow Presto è successo Un chiaro esempio di pericolo mortale Dopo aver pagato i trafficanti per viaggi costosi, i migranti affrontano la sfida di cercare di raggiungere le coste europee su imbarcazioni fragili e sovraffollate.

Totale Nel 2023 sono morti in mare 2.571 migranti, secondo le statistiche dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni. Secondo l’OIM, dall’inizio del 2024 sono circa 100 le persone scomparse o morte nel Mediterraneo, più del doppio del numero registrato nello stesso periodo dell’anno scorso.

READ  Formula 1 | Come ha fatto Seco Perez in Italia: risultati a Monza ed Emilia-Romagna