Gli infermieri diventano: ordine

edil 4
il particolare arredamenti
Biondi
Biondi
Rosalba Cagli
rte
Biondi

L’Ordine delle Professioni infermieristiche OPI di Pesaro Urbino organizza il Convegno “Il passaggio da Collegio a Ordine delle professioni: Quali cambiamenti per la professione infermieristica”,  che si svolgerà venerdì 5 aprile presso la sala Pierangeli della Provincia di Pesaro Urbino dalle ore 14.00 alle ore 19.30, accreditato per gli infermieri ed aperto a tutta la  cittadinanza. Per l’occasione sarà presente la Presidenza Nazionale dell’Ordine e le rappresentanze istituzionali della provincia Pesarese. Il 15 febbraio 2018 è entrata in vigore la Legge n.3/2018 “Delega al governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della Salute” (Legge “Lorenzin”) che ha sancito il passaggio da Collegio IPASVI ad Ordine delle Professioni Infermieristiche. Come primo effetto della Legge non esiste più la Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi che invece è diventata  Fnopi, Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche. Senza dubbio quella del nome non è l’unica novità che caratterizza l’entrata in vigore del provvedimento; infatti mentre la Federazione passa da Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi a Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi), la più grande d’Italia con i suoi oltre 440mila iscritti, i Collegi provinciali sono Ordini provinciali delle professioni infermieristiche: Opi. A Pesaro abbiamo 2337 Infermieri iscritti. In questo modo, sottolinea Laura Biagiotti Presidente dell’Ordine Provinciale, concorde con la Presidente Nazionale Mangiacavalli, la tutela ordinistica favorirà non solo i professionisti ma anche gli stessi cittadini, offrendo armi efficaci ad esempio contro l’abusivismo, che infanga l’operato di centinaia di migliaia di professionisti e pone a rischio la salute degli assistiti. E’ l’elemento forte della trasformazione dei Collegi in Ordini la tutela dell’assistito che si ottiene vigilando affinché l’iscritto abbia titolo al contatto diretto con lui, anche, in caso, con l’esercizio della magistratura interna. Continuo controllo sui comportamenti deontologici e professionali: si lavora per una sorta di accreditamento periodico anche in termini di competenza dei professionisti. Non basta essere iscritto all’Ordine. Il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni infermieristiche OPI di Pesaro Urbino- sottolinea il Presidente dell’OPI Provinciale Dott.ssa Laura Biagiotti- ritiene importante far conoscere sia agli infermieri sia alla cittadinanza, quanto il cambiamento normativo abbia una portata di valenza epocale nei contesti organizzativi e lavorativi, e come questi siano finalizzate al miglioramento della qualità di assistenza e cura del cittadino.

Il Consiglio Direttivo OPI Pu
ercolani
Bella Ischia
meme
original-ceramiche
Biondi
Frescina