Sant’Angelo in Vado, sequestrata ditta di abbigliamento. Lavoratori in nero e macchinari non a norma

Rosalba Cagli
edil 4
Biondi
rte
il particolare arredamenti
Biondi
Biondi
Sequestrata una ditta di confezione, stireria e abbigliamento di Sant’Angelo in Vado condotta da due cinesi (legale rappresentante e datore di lavoro): entrambi sono stati deferiti all’autorità giudiziaria in quanto durante le operazioni di controllo dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e dell’Asur, sono risultati in nero 4 dei 10 lavoratori presenti, di cui uno anche senza permesso di soggiorno. Inevitabile la sopensione dell’attività. In più diversi macchinari non erano a norma e i dipendenti erano senza le dovute visite mediche, per cui anche l’immobile è stato sequestrato. Relativamente alle sanzioni ammontano a 18.200 euro per il lavoro in nero, a 26.000 euro per le violazioni in materia di sicurezza. E’ stato riscontrato che i lavoratori cinesi vivevano e dormivano nella stessa struttura dove svolgevano la professione in condizioni non certo ottimali.

 

Biondi
meme
Frescina
Bella Ischia
METAURO-GOMME
ercolani
original-ceramiche