Discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere, si vuole la piena attuazione della L.R. 8/2010

Ieri, alle ore 15.00, presso la sede della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, si è svolto un incontro organizzato dalla Presidenza della Commissione su richiesta  delle associazioni regionali Arcigay Agorà, Cgil Nuovi Diritti Marche, Rete Lenford, Equity che chiedono un intervento a sostegno della piena attuazione della L.R. n.8/2010 relativa alle disposizioni per il superamento delle condizioni di discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere, al fine di consentire il pieno sviluppo della persona umana e l’uguaglianza dei cittadini. All’incontro, oltre alle associazioni che hanno richiesto l’intervento, hanno partecipato l’Assessorato Pari Oppotunità della Regione Marche, la Consigliera Pari opportunità delle Marche, CO.RE.COM  e il Garante Regionale dei Diritti. Al termine dell’incontro, la Commissione Pari Opportunità Regionale si è fatta promotrice di avviare un percorso, con tutti gli altri interlocutori istituzionali, per la piena attuazione della L.R. 8/2010. Arcigay Agorà, Cgil Nuovi Diritti, Rete Lenford e Equity hanno accolto con favore questo impegno, sottolineando come questa legge sia figlia di un portato valoriale che rappresenta le fondamenta della nostra democrazia, qual è il principio di uguaglianza non solo formale ma effettivo dei cittadini e che promuovere azioni mirate a rimuovere gli ostacoli che ne impediscono di fatto il pieno riconoscimento sia uno degli elementi più alti e caratterizzanti dell’agire istituzionale per dare piena attuazione alla nostra Costituzione.

 

Arcigay Agorà Elvio Ciccardini - Cgil Nuovi Diritti Marche Cinzia Massetti
Equity Germana Sgalla
mcdonalds