Fano, Seri ricorda Sara: “Donna meravigliosa, gentile e raffinata, colta e attiva in tutti i suoi molteplici interessi”

Il sindaco di Fano Massimo Seri

Non credo che le parole riescano ad esprimere lo stato di sgomento e di confusione che prima il lunghissimo periodo di attesa ma anche di speranza e poi la dipartita di una ragazza amata da tutti ha creato nella nostra comunità. Per Sara Bracci parlano oggi i numerosissimi attestati di dolore di chi le voleva bene e l’apprezzava. I tanti che hanno voluto esprimere un ricordo o una semplice condoglianza ci regalano il ritratto di una donna meravigliosa, gentile e raffinata, colta e attiva in tutti i suoi molteplici interessi. Una persona di cui la nostra comunità difficilmente imparerà a fare a meno. Mi unisco al dolore di famigliari e amici esprimendo loro le più sentite condoglianze a nome di tutta l’amministrazione e di una città intera che ha saputo amarla e apprezzarla e che mai si dimenticherà di lei.

 

 

Massimo Seri