Consiglio regionale, ok al piano di valorizzazione della rete archeologica

Nasce da una proposta di mozione dei consiglieri del gruppo M5S la risoluzione unitaria approvata dal Consiglio regionale, con l’astensione dei consiglieri della Lega nord, Zaffiri e Zura Puntaroni. Attraverso l’atto (dal quale, rispetto alla proposta iniziale, è stato eliminato lo specifico riferimento al Forum Sempronii) si impegna la Giunta regionale a dare piena attuazione al piano di valorizzazione della rete archeologica marchigiana. Negli interventi che si sono succeduti in Aula a sostegno del documento (Fabbri, Maggi, per il M5S, Minardi, per il Pd) la sottolineatura della grande ricchezza culturale della regione, con particolare riferimento ai siti archeologici, strumento di valorizzazione e riconoscibilità regionale, volano anche per l’economia.