Frontone, Geoevento al Castello: appuntamento domenica 22 ottobre

salus

Nell’ambito degli appuntamenti prettamente scientifici indetti dal Geoparco dell’Appennino nord-marchigiano Geopark, che si è recentemente candidato alla Rete Globale dei Geoparchi Unesco”, una tappa è prevista nel Comune di Frontone, esattamente al Castello della Porta domenica 22 ottobre. “Un momento diverso rispetto agli altri incontri, tutti a carattere scientifico, – spiega il professor Andrea Mazzoli dell’Università di Urbino – nell’occasione infatti punteremo a coinvolgere alcuni produttori locali con le loro risorse che siano carne, formaggi eccetera. Un momento, diciamo, a connotazione enogastronomica. Tutto alternato a momenti letterari. Previsto anche un contributo del professor Coccioni che spazierà tra geologia e cucina”. La tappa di Frontone rientra nel tour di eventi ricadenti nel territorio del Geoparco (istituito il maggio scorso). Vasto oltre 600 chilometri quadrati insegue i confini dei comuni di Apecchio, Piobbico, Acqualagna, Cagli, Cantiano, Frontone, Serra Sant’Abbondio, Sassoferrato, Arcevia. Incontro che riassume la filosofia di fondo del Geoparco: fondamentale per i nove comuni integrare e mettere a sistema le risorse locali (tipiche, ricettive, economiche, artigianali paesaggistiche, storiche, culturali) con quelle naturali per dare luogo ad uno sviluppo organico ed integrato che riguardi sia la vocazione turistica dei territori che il potenziale produttivo locale in un’ottica di sinergia tra patrimonio naturale e culturale, tra agricoltura, artigianato e tradizioni locali nonché alla promozione delle relazioni pubblico-privato cercando di innescare un processo virtuoso capace di generare sviluppo per le imprese e per il sistema territoriale locale nel suo complesso.