Casa Amarena, Cantiano centro del benessere per anziani

Quando l’aspetto sociale e il territorio si fondono: è l’equazione per descrivere la struttura Casa Amarena inaugurata sabato scorso a Cantiano che andrà a ospitare 22 anziani autosufficienti. E’ la nuova residenza realizzata da Cooss Marche, coperativa che tempo fa si è aggiudicata il bando per il passaggio da una gestione diretta a un regime di concessione dell’ex ospedale Savini. E accanto a tale passaggio, si è espletata anche questa appendice con la realizzazione della Casa Amarena. “Un nome che correla – spiega il sindaco Piccini – il lato sociale, l’assistenza dove ci stiamo distinguendo e il territorio nei suoi svariati aspetti, dal tessuto agrolimentare (si vedano le forniture di carne, pane e frutta che chiamano i causa varie attività locali), i prodotti tipici, l’ambiente, le pratiche virutose, la raccolta differenziata dei rifiuti eccetera”. Forniture che annualmente ammontano a 100mila euro l’anno. E poi la ricaduta occupazionale: “Tra operatori sanitari, cucina, inservienti si contano una decina di assunzioni. Che, con le restanti già in essere all’ex Savini, portano a circa 40 il numero dei dipendenti, quasi in toto locali, della Cooss Marche nel nostro comune”, prosegue Piccini.

“La nuova struttura, nata inizialmente come albergo – fanno sapere da Cooss Marche – è stata completamente ristruttura nel 2017 ed è stata pensata per offrire un ambiente familiare e confortevole volto ad accogliere anziani che necessitano di cura, assistenza o che si trovano in condizioni di solitudine e fragilità sociale. Casa Amarena è stata concepita come parte integrante di un progetto urbano equilibrato che possa migliorare la qualità di vita degli ospiti e della comunità.

La struttura, situata in via Flaminia Sud 91, dista circa 500 metri dal centro di Cantiano ed è dotata di spazi esterni che comprendono una zona dedicata alla coltivazione degli ortaggi ‘orto dei profumi’ e un ampio terreno dedicato alla piantagione delle amarene ‘giardino delle amarene’ con percorso dedicato alle passeggiate.  Il complesso di Casa Amarena, dotato di camere singole e doppie, bagni autonomi, infermeria, ambulatorio, palestra e sala lettura, sarà in grado di accogliere 22 ospiti. Il centro diurno potrà invece accogliere 5 ospiti e sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 17.00.
Casa Amarena rappresenta un grande investimento per il territorio, si caratterizza per la sua splendida location: la residenza è, infatti, immersa in un verde giardino impreziosito da tantissime piante di amarene. Un luogo tranquillo e incantevole che, oltre ad essere una struttura attrezzata per anziani, ha tutte le caratteristiche per essere una casa albergo per ospiti speciali che possono trascorrere le loro giornate in un ambiente accogliente, famigliare e di qualità”. Sono intervenuti all’inaugurazione il sindaco di Cantiano Alessandro Piccini, il presidente di Cooss Amedeo Duranti, il consigliere regionale Gino Traversini, Alberto Alessandri (sindaco di Cagli) per la Provincia, Francesco Passetti presidente dell’Unione Montana del Catria e Nerone e la parlamentare di Fano Laura Ricciatti.