San Lorenzo in Campo, la festa europea della musica nel paese della musica

San Lorenzo in Campo per la prima volta aderisce alla Festa Europea della Musica. Nel centro laurentino con il progetto-brand “Paese della Musica” la festa delle sette note è un po’ tutti i giorni, grazie alla scuola secondaria ad indirizzo musicale e a un calendario di eventi ricchissimo, basta dare un’occhiata al programma del mese di giugno, ma mercoledì 21 è una data da segnare in agenda per tanti motivi.

L’amministrazione comunale con convinzione ha deciso di partecipare all’evento che dal 1985, Anno Europeo della Musica, si svolge in Europa e nel mondo. Dal 2002, in Italia si forma una rete di più di 120 città. Da un paio di anni, il Mibact contribuisce attivamente alla promozione di una delle feste più affascinanti per la cultura; un progetto capace di trasmettere valori di partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica incarna in pieno. Un grande evento che coinvolge enti locali, accademie, conservatori, scuole di musica, università, solisti, cori, orchestre, gruppi e bande: in una parola tutti coloro che fanno musica. A San Lorenzo l’appuntamento è in una delle location più suggestive dell’intero territorio: il giardino del Torchio Antico nella residenza Zaffiro. Dalle 18:30 al tramonto si esibiranno tre bravissimi musicisti laurentini: Landi Leonardo (voce e chitarra), il Maestro Francesco Veroli (contrabbasso e cori) e il Maestro Giacomo Rotatori (fisarmonica), in un ensemble musicale inedito che regalerà grandi sorprese ed emozioni. Inoltre ad allietare il momento centrale della serata vi sarà il Coro polifonico laurentino “Jubilate” con un repertorio pensato per una piece musicale di festa e di gioia.

Si ringrazia: Residenza “Zaffiro”, Coro Jubilate, Leonardo Landi, Francesco Veroli, Giacomo Rotatori, Pro Loco di San Lorenzo in Campo, Oratorio “L’Aquilone

“Con grande piacere e convinzione – sottolinea il sindaco Davide Dellonti – abbiamo aderito alla Festa Europea della Musica che rappresenta un momento di aggregazione sociale per celebrare i valori della cittadinanza e della partecipazione, e anche una bellissima occasione per consentire ai musicisti di esibirsi. E’ uno dei tantissimi appuntamenti del ‘Paese della Musica’, progetto che prende sempre più forma e sta riscuotendo grande successo. Per la Festa Europea delle Musica si esibiranno tre musicisti laurentini, che hanno mosso i primi passi grazie alla scuola secondaria ad indirizzo musicale, straordinaria peculiarità di San Lorenzo, e il nostro coro. Una serata che evidenzierà ancora una volta tutto il potenziale musicale laurentino. Ecco perché siamo il Paese della Musica e ne andiamo orgogliosi. Il mese di giugno – conclude Dellonti – a San Lorenzo è sempre Festa della Musica, dopo la rassegna corale e l’avvio di Bianchi e Neri Piano Fest, la festa del pianoforte continuerà venerdì 23 e 30 giugno. E per tutta l’estate le sette note saranno protagoniste”.

Proprio così. La prima edizione di Bianchi e Neri Piano Fest, organizzato dall’Accademia dè Concerti con il patrocinio dell’amministrazione comunale regalerà ancora due appuntamenti. Musica e cucina per la festa del pianoforte: serate all’insegna del gusto per assaporare la grande musica e la buona cucina. Sandro Ivo Bartoli, pianista toscano, classe 1970, è il protagonista di una vicenda artistica impressionante con concerti in quattro continenti ed una significativa discografia (vincitore del Diapason D’Or, la stampa tedesca lo ha definito “il musicista più importante uscito dall’Italia negli ultimi trent’anni”). Pianista dal piglio vigoroso e naturale comunicatore, nel 2015 inventa Bianchi e Neri Piano Fest con la duplice intenzione di divulgare divertendo. L’idea è semplice: celebrare le origini italiane del pianoforte accostando alla grande musica i piaceri della buona cucina. Il successo è immediato, ed il festival è oggi uno degli appuntamenti più attesi dell’estate toscana. Da quest’anno è approdato anche a San Lorenzo in Campo. Location il teatro “Tiberini” e la meravigliosa piazza Padella che ospiterà simpatici conviviali in piedi offerti ai partecipanti, occasioni in cui il pubblico incontrerà gli artisti in un clima disteso ed amichevole.

Secondo Concerto. Venerdì 23 giugno 2017. Ore 20.30.

EINE DEUTSCHE NACHT – (Una serata tedesca) – In omaggio ai numerosi turisti che visitano l’entroterra marchigiano, la seconda serata s’intitola “Eine Deutsche Nacht” (una serata tedesca) e presenta un recital per violino e pianoforte con musiche di Bach e Beethoven, seguito da squisite degustazioni di prodotti tipici tedeschi. Sandro Ivo Bartoli, pianoforte; Debra Fast, violino.

Terzo Concerto. Venerdì 30 giugno 2017. Ore 20.30 – SERATA DI GALA – “Serata di Gala” rende omaggio al mondo dell’opera lirica senza parole, con un programma accattivante e virtuosistico che presenta musiche di Meyerbeer, Verdi, Massenet, Liszt ed altri. Sandro Ivo Bartoli, pianoforte; Debra Fast, violino.

A seguire degustazioni di prodotti tipici laurentini. Prevendite: Il Quadrifoglio (0721.774014) – Edicola Pezza (0721.776784)