“1 palco 1000 emozioni”, al teatro di San Lorenzo in Campo concerti, comicità, danza, prosa

salus

“1 palco 1000 emozioni”: mettetevi comodi, al teatro “Mario Tiberini” sta decollando una stagione sensazionale. Accanto alla consueta stagione di prosa promossa con Amat, l’Amministrazione comunale, che ha trasformato il “Tiberini” in un meraviglioso contenitore che offre spettacoli e iniziative 12 mesi all’anno, ha ideato ben sette date extra. Dal 12 febbraio al 2 aprile si spazierà dalla musica alla comicità, passando per la danza. Un programma ricchissimo e di straordinaria qualità grazie all’amore per la cultura e all’impegno della giunta Dellonti che ha saputo instaurare collaborazioni prestigiose: dall’Istituzione Teatro di Cagli fino al Fano Jazz Club. Sette appuntamenti che animeranno il meraviglioso teatro laurentino e che contribuiranno, come accaduto nelle ultime stagioni, ad attirare a San Lorenzo in Campo tanto pubblico proveniente da tutte le Marche. Il 12 febbraio alle 17, grazie alla collaborazione instaurata con l’Istituzione Teatro di Cagli, andrà in scena lo spettacolo “Il Catalogo”, opera di Jean Claude Carrière, con Giacomo Tarsi e Vijaya Bechis Boll, giovani attori entrambi allievi del celebre centro sperimentale di cinematografia di Roma. Tornano al “Tiberini”, il 5 marzo, i comici del San Costanzo Show con il nuovo spettacolo “La mezza…notte degli Oscar”. Una notte degli Oscar come non si è mai vista prima. Una grande notte per un grande evento “Ollivudiano”, ospiti, premi, interviste, personaggi della televisione, del cinema del jazz e del set e soprattutto grandi risate. L’11 è in programma lo spettacolo monologo di Massimo Spagnuolo. L’appuntamento nasce dal rapporto ormai consolidato che l’amministrazione comunale a instaurato da tempo con il noto regista, sceneggiatore e scrittore Riccardo De Torrebruna. Sbarcherà al teatro laurentino, il 18 marzo, il tour dello spettacolo di danza contemporanea sulla grande pittrice Frida Khalo “Frida. Tutti i fantasmi indossano vestiti”. E nel Paese della Musica si concluderà con 3 concerti di enorme prestigio e qualità. Il 24 marzo per “TeatrOltre”, in collaborazione con Amat, il concerto di Gareth Dickson. Piccoli squarci di poesia, (dis)avventure narrate in punta di dita, inquietudini pennellate con assoluta delicatezza di tratto su una tela bianca: bastano queste tre brevi immagini a delineare sommariamente il piccolo universo entro il quale si muove Gareth Dickson, sensibile chitarrista e compositore scozzese che con il nuovo disco rivela ancora una volta il suo magico universo fatto di tessiture sognanti costruite attraverso il suo virtuoso picking denso di vaporosi riverberi. Un disco di una bellezza abbagliante. Verrebbe da dire che raramente il fantasma di Nick Drake ha (ri)suonato con tanta forza, però faremmo torto alla enorme ispirazione e personalità di Gareth. L’album vanta come special guest Vashti Bunyan (di cui Gareth è da tempo fidato collaboratore) e si chiude magicamente con una cover di Atmosphere dei Joy Division. L’1 aprile il concerto del Fano Jazz Festival. Sul palco del “Tiberini” il Marco Pacassoni quartet. Il progetto vanta concerti in Italia e all’estero. Verrà presenta il nuovo album “grazie” in uscita a Febbraio, per l’etichetta discografica tedesca IMusik di Michael Nasswetter, dopo l’ultimo disco “Happiness” che ha riscosso moltissimi consensi di critica in Italia e all’estero (selezionato dal giornalista americano Brent Black come uno tra i dischi più belli del 2015 in America) rimanendo tutt’ora in classifica di vendite su Itunes. Il 2 aprile il concerto per pianoforte ed archi del “Trio Olympe”, composto da Roberta Pandolfi al pianoforte; Cecilia Cartoceti al violino, da poco insignita del titolo di Alfiere della Repubblica dal presidente Mattarella; Chiara Burattini al violoncello. Entrambe giovanissime quest’ultime e già orchestrali stabili della Filarmonica Rossini e non solo. Il trio è nato da poco meno di un anno e ha preparato e lavorato il repertorio con eminenti musicisti. Abbonamenti e biglietti: tutte le informazioni nel sito del Comune (ww.comune.sanlorenzoincampo.pu.it) dove è possibile consultare anche la stagione di prosa organizzata con Amat.