Consiglio provinciale, il sindaco di Gabicce Mare Domenico Pascuzzi ha ottenuto il maggior numero di voti ponderati

Ultimato lo spoglio delle schede, 4 le bianche ed una nulla. Il sindaco di Isola del Piano Giuseppe Paolini (nella foto) il più votato con 47 preferenze

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Si è concluso lo spoglio delle schede per l’elezione del consiglio provinciale di Pesaro e Urbino. Solo 4 quelle bianche ed una nulla. Tra i 12 candidati, il sindaco di Gabicce Mare Domenico Pascuzzi è quello che ha ottenuto il maggior numero di voti ponderati (7.971 voti ponderati, 25 preferenze), seguito dal consigliere del Comune di Fano Enrico Nicolelli con 7.839 voti ponderati (13 le preferenze), dal sindaco di Isola del Piano Giuseppe Paolini (5.153 voti ponderati ma il più votato con 47 preferenze), dal sindaco di San Lorenzo in Campo Davide Dellonti (4.841 voti ponderati, 21 preferenze), dal sindaco di Acqualagna Andrea Pierotti (4.538 voti ponderati, 30 preferenze), dal sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli (4.353 voti ponderati, 13 prefenze), dal sindaco di Mondolfo Nicola Barbieri (4.321 voti ponderati, 14 preferenze), dal sindaco di Mercatino Conca Omar Lavanna (3.018 voti ponderati, 32 preferenze), dal consigliere del Comune di Urbino Massimiliano Sirotti (2.612 voti ponderati, 12 preferenze), dal sindaco di Cagli Alberto Alessandri (1.948 voti ponderati, 14 preferenze), dal sindaco di Tavullia Francesca Paolucci (1.542 voti ponderati, 9 preferenze) e dal consigliere del comune di Piobbico Lamberto Merendoni (450 voti ponderati, 9 preferenze). La proclamazione dei 12 consiglieri è stata fatta a conclusione dello spoglio dal segretario generale della Provincia avvocato Rita Benini, responsabile dell’Ufficio elettorale.