Altre Visuali, la tv diversamente abile

salus
Gruppo dei ragazzi al lavoro
Gruppo dei ragazzi al lavoro

A Fano è nata una redazione composta interamente da ragazzi con disabilità di diverso tipo

Il 24 novembre si è presentata al pubblico una web tv tutta nuova ed interamente composta da ragazzi diversamente abili. L’associazione A.G.F.H (Associazione Genitori con Figli Disabili) ha creduto in questo ambizioso progetto ed insieme ad ondalibera.tv (la web tv del territorio particolarmente attiva nel sociale) lo ha realizzato. I redattori sono stati individuati attraverso associazioni con cui sono in contatto e si tratta per lo più di giovani con disabilità di diverso tipo. Il gruppo si è subito unito lavorando meticolosamente e direttamente sul campo è avvenuta la formazione. I ragazzi hanno lavorato intensamente per un intero anno, partendo proprio da zero; e nulla hanno ora a che invidiare rispetto alle altre redazioni. Ogni ragazzo si è poi specializzato nel ruolo a lui più congeniale; ad esempio abbiamo Cristina Tonelli (autrice di “sirena senza coda”) che prepara le domande da porre e realizza i commenti dei video già fatti; Francesco Cecchini (impegnato come barman al bar Nolfi e come commesso al Conad Flaminio) che con occhio critico si pone dietro l’obiettivo della telecamera assieme a Daniela Paoloni (commessa al Super Coal di Fano); Dario Scanzano (volontario dell’equo e solidale) esperto di pc; Valerio Piersimoni (operante nell’ufficio del CDIH di Fano)ormai montatore esperto; Stefano Braconi (esperto di anni ’80 e sportivo) assieme a Manuel Riccialdeli (campione di equitazione) specializzati nelle interviste, Roberto Lacoppola altro grande esperto di pc. La redazione di Altre Visuali, racconta il mondo del diversamente abile e non solo, senza filtri, senza pietismo e soprattutto da una diversa prospettiva; un’altra visuale per l’appunto. Purtroppo l’anno sta terminando ed assieme ad esso sta finendo il finanziamento stanziato, ora si cercano nuovi partner per continuare ad andare avanti. “L’attrezzatura per lavorare è già stata acquistata – spiega Michele Altomeni responsabile del progetto – quindi i costi redazionali sono al minimo, rimane il compenso del tutor che segue i ragazzi”. Leonardo Caimmi, presidente dell’AGFH, ed i genitori dei ragazzi sono entusiasti del progetto e vedono i loro figli molto interessati e presi nel realizzare al massimo il loro lavoro. Il gruppo è molto affiatato e si sono creati rapporti di amicizia, i redattori si sono aperti al mondo con tutto il loro potenziale. Per maggiori info sul progetto, per sostenere questa affiatatissima redazione e per conoscere meglio il gruppo ed il loro lavoro andate su http://altrevisuali.ondalibera.tv oppure mandate una mail ad altrevisuali@ondalibera.tv e seguite Altre visuali sulla pagina facebook.