Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

WhatsApp, Facebook e Instagram hanno subito il secondo massiccio calo dell’anno

Corriere Il WhatsApp e social network Instagram e Facebook Hanno smesso di lavorare giovedì pomeriggio in tutto il paese e hanno riportato il loro secondo grande calo quest’anno, nel bel mezzo della pandemia di coronavirus.

Il contemporaneo declino – durato quasi mezz’ora – di queste massicce piattaforme di comunicazione in tutto il mondo si spiega con il fatto che appartengono alla stessa società da lui guidata Mark Zuckerberg, il creatore del gigante Facebook.

Luogo DownDetector, che risolve questo tipo di problema in modo permanente, ha riscontrato problemi di connessione da reti diverse a partire dalle 18:20. in Argentina. Finora non è stata rilasciata alcuna dichiarazione ufficiale che spieghi il motivo del fallimento.

Immediatamente Instagram, Facebook e WhatsApp sono diventati un trend su Twitter, social network che appartiene a un altro gruppo aziendale e non ha segnalato alcun problema. Come spesso accade, è diventato il canale principale che veicola, con umorismo, le lamentele degli utenti.

Infine, intorno alle 18:50, è stata ripristinata la piena operatività. È il secondo calo importante riportato da questi siti. L’altro fallimento globale più significativo che è stato recentemente segnalato si è verificato nel settembre 2020.

Coinvolti

Ho condiviso questa nota

READ  Video: Cina e Russia hanno rivelato come sarà pronta la stazione lunare entro il 2035