Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tuffatevi nella psicologia e nelle scienze cognitive in Italia

Tuffatevi nella psicologia e nelle scienze cognitive in Italia

Comprendere la malattia mentale e approfondire la psicologia da una prospettiva interdisciplinare, questa è stata la motivazione per Maria Ignacia Solari, studentessa del quinto anno di psicologia dell’UAI, a fare le valigie e viaggiare in Italia, in particolare nella città di Trento, e partecipare al corso estivo . scuola.

L’ho trovata una buona opportunità, perché la questione di come integrare le discipline umanistiche nella terapia mi ha sempre interessato molto (…) Sono un grande fan dei corsi di base dell’università e sono molto interessato alla conoscenza completa . Ho colto l’occasione per ampliare il mio mondo e la Summer School dell’Università di Trento unisce queste idee, calzano come un guanto.”dice Ignacia da Trento, Italia.

Il programma offerto dall’Università di Trento si basa sulla premessa che per comprendere la malattia mentale, promuovere la salute e l’empatia e costruire società inclusive, un approccio narrativo centrato sull’argomento e culturalmente rilevante può integrare gli studi psicologici e cognitivi. Il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive di Rovereto dell’Università di Trento mantiene un approccio integrato allo studio di mente, cervello e comportamento dal 2005, fornendo così un contesto unico per la PsyHuman Summer School, alla quale Ignacia ha partecipato.

La mia esperienza è stata completamente diversa da quella che immaginavo, il gruppo che si è formato è stato molto divertente, e ho potuto collaborare e partecipare con studenti e persone provenienti da ambiti diversi. Tutti gli insegnanti sono molto colti, molto competenti nel loro campo e anche in altri campi, aperti non solo all’insegnamento ma anche all’apprendimento attraverso i processi, e le relazioni sono molto orizzontali, da individuo a individuo. Ambiente di apprendimento ricco“Aggiunge Ignacia, studentessa del Master in Psicologia Clinica dell’UAI.

READ  Chi è Casemiro Ulloa e perché a Miraflores c'è un ospedale che porta il suo nome?

Sono state due settimane di lezioni, apprendimento, condivisione di esperienze e conoscenza reciproca. Ignacia è stata coinvolta in varie attività accademiche incentrate sulla malattia mentale, sulla salute mentale e sull’empatia, oltre ad approfondire strategie narrative e culturali per la gestione del trauma e la promozione dell’inclusione, come alcuni degli argomenti. “Porto con me una visione molto più ampia, integrata e multidisciplinare, che alimenta la mia vita professionale e personale. “Ottengo anche nuove connessioni internazionali che apprezzo molto e con cui mi piacerebbe collaborare in futuro.” Lo studente spiega.