Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tre film latini vincono il Gran Premio d'Italia |  Cinema |  divertimento

Tre film latini vincono il Gran Premio d'Italia | Cinema | divertimento

Due film messicani e un film argentino rappresenteranno l'America Latina Concorso ufficiale della Mostra del Cinema di VeneziaLa giuria è presieduta dal regista Guillermo del Toro.

L'accusato del regista argentino Gonzalo Tobal; “Roma” del messicano Alfonso Cuaron e “Nostro Tempo” del messicano Carlos Reygadas concorrono con altri 18 film per il Leone d'Oro, il massimo riconoscimento assegnato dal festival e considerata la prima finestra di questa stagione per i candidati all'Oscar .

Il film argentino, interpretato dagli attori Leo Sparaglia, Lally Esposito, Ines Estevez e Gael Garcia Bernal, racconta la storia di… La vita di una giovane donna viene sconvolta quando la sua migliore amica viene brutalmente assassinata e anni dopo viene accusata del crimine.In caso di esposizione a grandi media.

Mentre, Romaun film drammatico biografico in bianco e nero distribuito da Netflix, racconta intimamente un anno turbolento nella vita di una famiglia della classe media nella Città del Messico degli anni '70 e offre una visione poetica del matriarcato che definiva il mondo di Cuarón.

Per questa parte, Il nostro tempo È un film interpretato dallo stesso Reygadas, che interpreta un uomo che mantiene una relazione aperta con sua moglie, interpretata da sua moglie nella vita reale. Il conflitto appare quando scopre che lei si è innamorata di qualcun altro.

L'America Latina sarà presente anche in altre sezioni della 75esima edizione del festivalChe si terrà fino all'8 settembre con film come Argentina Quietedi Pablo Trapero, O El Pepe, Vita superioreUn documentario sull'ex presidente José Mujica del regista serbo Emir Kusturica.

L'Argentina è l'ospite speciale della Mostra del Cinema di Venezia. Trapero ha proiettato ieri il suo film. Accolto con generosità alla proiezione stampa, torna a Venezia per mostrare fuori concorso l'altra faccia di una famiglia benestante e matriarcale, ma con la stessa violenza che aveva presentato tre anni prima a Venezia con clanÈ il film che ha vinto il Leone d'Argento. (Io)

READ  Ecco come appare il futuro del podcasting