Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Testacoda, botta e rimpianto: questo è stato l'abbandono di Franco Colapinto al Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 2

Testacoda, botta e rimpianto: questo è stato l'abbandono di Franco Colapinto al Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 2

Franco Colapinto Ha subito un nuovo incidente al Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 2, che lo ha costretto ad abbandonare la gara. Quando la sua media era di 15 (su un totale di 28) e si trovava all'11° posto, il pilota argentino che all'inizio della sessione ha rotto l'ala anteriore della sua vettura quando si è scontrato con lo spagnolo Pepe Martí con il muro dopo aver girato , questo ha danneggiato le sospensioni e l'impianto frenante complicato da una gomma forata.

Il ventenne della vettura di Buenos Aires si è girato alla prima curva ed è uscito di pista, situazione che non è riuscito a superare. Aveva già oltrepassato il traguardo del francese Victor Martinez e aveva tra le sopracciglia il barbadiano Zane Maloney. Non appena la vettura dell'argentino è ripartita, la safety car è rimasta in pista fino alla ripresa della gara.

Pochi secondi dopo, le telecamere ufficiali hanno ripreso l'evento Il Lamento di Colapinto Finì 11° nella gara breve sul circuito di Jeddah, mentre nel primo Gran Premio dell'anno (Bahrein) finì 18° nella gara breve e sesto in quella lunga, aggiungendo 8 punti che lo mantennero al nono posto in gara. . Classifica piloti. Da parte sua, lo ha detto il suo collega del team norvegese MB Motorsport Dennis HagerHa vinto il primo posto nella gara breve ed è rimasto sul podio con il terzo posto nella gara lunga. In Arabia Saudita il primo al secondo turno è stato il brasiliano Enzo Fittipaldi, mentre al secondo posto si è piazzato l'indiano Kush Maini.

READ  Mastantuno: E' entrato da Barco, ha colpito la traversa e Rivers sperava: Ole

Da segnalare che Colapinto ha avuto problemi già in qualifica: Ha avuto un incidente durante i primi minuti delle qualifiche ed è stato eliminato. Dopo essersi fermato qualche minuto ai box per controllare la sua vettura dopo aver colpito il muro, il pilota della MP Motorsports è riuscito a rientrare in campo e ha finito per rimontare e stabilirsi al 13° posto, dopo quell'episodio ha annunciato il suo ingresso Fox Sport: “Vergogna. Ho davvero caldo, davvero. Ho sbattuto forte contro il muro al primo giro. Ho fatto un buon giro, ma penso di non essere abituato ai circuiti cittadini, ho corso solo a Monaco, è il mio primo circuito cittadino veloce..

Ieri, L'argentino è rimasto vittima di un incidente che lo ha costretto al rientro in pista dalla zona box. Ha dovuto rimontare dalle ultime posizioni per chiudere la giornata all'11° posto. “La frizione era un po’ difettosa e quando ho iniziato si è fermata. È un peccato… Avevamo una buona macchina con cui correre ed era molto veloce. Poi ha rallentato un po'. Quando le gomme hanno iniziato a scaldarsi, ho iniziato a sbandare un po' di più e non riuscivo a superarlo”, ha detto a Mics esp.

La Formula 2 tornerà in azione nel fine settimana del 23 marzo con il Gran Premio d'Australia e ci sarà una pausa prolungata di circa due mesi in quanto riprenderà il 18 maggio alle La mitica strada italiana di Imola Il 25 dello stesso mese si terrà a Monaco. La seconda categoria è composta da 14 date, con date in Spagna, Austria, Gran Bretagna, Ungheria, Belgio, Monza, Azerbaigian, Qatar ed Emirati Arabi Uniti.

READ  Questo era il mercato del River Pass: gli alti, i bassi e come costruire una squadra

Si è concluso così il secondo round del Campionato GP di Formula 2 in Arabia Saudita

Riassunto della lunga gara di Formula 2 in Arabia Saudita