Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Streptococcus pyogenes, studi sanitari sui casi di superbatteri per vedere se si diffondono a Mendoza

Streptococcus pyogenes, studi sanitari sui casi di superbatteri per vedere se si diffondono a Mendoza

Per questo motivo il governatorato, come il resto del Paese, Implementerà un nuovo protocollo per misurare la crescita dei casi. Nella vita di tutti i giorni, nei gruppi WhatsApp familiari, come quelli a scuola, I genitori sono messi in guardia contro il ripetersi di questa malattiaAnche intere famiglie sono state infettate dal batterio e hanno dovuto interrompere temporaneamente la loro consueta routine.

Mal di gola e febbre sono sintomi della malattia. Fotografia: Nicolas Galoia/Diario Uno.

Ad oggi sono stati registrati 50 casi gravi di malattie causate da Streptococcus pyogenes ed è stata avviata la sorveglianza epidemiologica.

“Nel dicembre 2022 è stato emesso un avviso Nel Regno Unito a causa dell’emergere di una versione più pericolosa, M1UK e M1T1 in Danimarca, e sono i primi a iniziare a vedere questi casi e alcuni decessi associati alla malattia”. Direttore dell’Epidemiologia Andrea Fallaci.

Nell’agosto 2023 l’Istituto Malbran ha individuato questa variabile che potrebbe essere collegata alla crescita dei casi.

Di fronte a questo scenario epidemiologico e senza registrare un focolaio della malattia a Mendoza, secondo Valaski, Mendoza inizia una missione di identificazione e sorveglianza.

“Quello che faremo ora è il protocollo Monitoraggio attivo Sii attento alle forme leggere. Questi cloni si comportano come il Covid-19 Possono essere sequenziati attraverso la sorveglianza genomica e determinare se questi cloni sono più trasmissibili nelle forme lievi e gravi“Il professionista ha spiegato.

Il Ministero della Salute ha invitato la popolazione alla calma

Valachi ha chiesto ai residenti di mantenere la calma perché i medici sono addestrati a individuare e curare la tonsillite, la scarlattina o la faringite.

“Le malattie invasive – spiega – sono quelle che causano forme gravi e sono causate da infezioni della pelle, non quelle che si trasmettono attraverso la faringite. Possono essere causate da una ferita, e questa è la più comune”.

READ  I diabetici che ricevono desametasone durante l'intervento chirurgico hanno maggiori probabilità di sviluppare iperglicemia

Ha ribadito che “tutti gli streptococchi sono sensibili alla penicillina e possono essere curati facilmente”.

Streptococco.jpg

Il direttore dell'epidemiologia di Mendoza, Andrea Valachi, ha invitato la popolazione alla calma riguardo ai batteri streptococco.

Il direttore dell’epidemiologia di Mendoza, Andrea Valachi, ha invitato i residenti a mantenere la calma sui batteri streptococco.

Fonte/Internet

Dati sugli streptococchi a Mendoza e in Argentina

  • Mendoza ha registrato 50 casi di infezioni invasive causate da superbatteri, come vengono chiamati negli ambienti medici.
  • Le statistiche locali mostrano che ci sono stati 11 morti.
  • Forme gravi di questa condizione erano fascite necrotizzante, polmonite, meningite e shock settico.

Prendere in considerazione

Il Ministero della Salute ha sottolineato che le infezioni invasive sono meno frequenti e raramente seguono la faringite. Forme lievi sono faringite e scarlattina (eruzione cutanea rossa sulla pelle).

I sintomi più comuni sono febbre, mal di testa, dolori addominali, nausea, vomito, arrossamento della faringe e delle tonsille, alito cattivo e ingrossamento dei linfonodi del collo.